ANCONA – “Sanità, bene comune”: è il titolo di un’indagine lanciata da Cgil, Cisl, Uil Marche per conoscere e approfondire come gli iscritti ai sindacati, e più in generale, i cittadini valutano il sistema sanitario pubblico, se ricorrono a servizi e prestazioni sanitarie private e quale spesa sostengono per la propria salute.

“L’indagine – riferisce una nota – viene condotta attraverso la compilazione di questionari anonimi che verranno distribuiti e diffusi nei luoghi di lavoro, nelle sedi sindacali, nei luoghi di aggregazioni e sono disponibili anche nei siti di Cgil, Cisl, Uil. I risultati dell’indagine saranno utili per supportare la vertenza sulla sanità e il confronto con la Regione sul nuovo Piano Sanitario. Con il questionario, si vuole sondare la percezione dei cittadini marchigiani sul Servizio Sanitario Regionale, anche in relazione alle loro condizioni economiche e al ricorso ai servizi sanitari privati, sui quali c’è un’attenzione particolare”.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 77 volte)