ASCOLI PICENO – “Con Marco Cappelli ho condiviso quasi tutto il mio cammino politico, dal Movimento Sociale Italiano alla straordinaria avventura amministrativa che nel 2014 lo portó ad essere eletto nella lista Castelli Sindaco”.

Inizia così il ricordo del sindaco di Ascoli, Guido Castelli, su Marco Cappelli ex consigliere comunale deceduto il 6 aprile, trovato senza vita dalla moglie nell’abitazione di Folignano.

“Un uomo di destra. Una persona di altri tempi: rigoroso, onesto e tutto di un pezzo. Un pó come il padre Fulvio, Marco era un idealista che non sopportava sotterfugi e ipocrisie. Amava la Patria e non poteva sopportare di vederla disonorata da politicanti e opportunisti – conclude il primo cittadino – Ne conserveremo il ricordo nel cuore e, se Manuela vorrà, rammenteremo sempre alle sue bimbe di essere fiere e orgogliose del loro papà”

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.068 volte, 1 oggi)