ASCOLI PICENO – Le opportunità per il rilancio del commercio e del turismo nel Piceno saranno al centro dell’incontro promosso dalla Regione Marche che si terrà venerdì 13 aprile alle ore 17 presso la Sala Gialla della Camera di commercio. Parteciperanno la vice presidente Anna Casini e il presidente Cciaa Ascoli, Gino Sabatini, insieme ai funzionari regionali Pietro Talarico e Nadia Luzietti (P.F. Commercio Regione Marche).

Verranno presentate le possibilità offerte al territorio da un ventaglio di provvedimenti che vanno dai Fondi articolo 20 bis (misure per favorire la ripresa produttiva post terremoto), ai contributi per le attività artigianali, commerciali e turistiche, ai Fondi Por (strutturali) e regionali.

“Le risorse ci sono e le opportunità vanno colte, partendo da una campagna di informazione che coinvolga amministratori e imprenditori – chiarisce Casini – Ad Ascoli faremo il punto della situazione, con un confronto tecnico che illustri le possibilità e chiarisca eventuali dubbi che possano frenare gli investimenti”.

Casini sottolinea, in particolare, la dotazione finanziaria del “20 bis” che assegna alle Marche 28 milioni di euro sui complessivi 46 per le zone terremotate dell’Italia centrale: “Sono risorse importanti per sostenere le imprese localizzate nei comuni colpiti dal sisma, a partire dal Piceno e vengono gestite dalla Regione. Sono destinate ai settori del turismo e agriturismo, dei servizi connessi, dei pubblici esercizi, del commercio e artigianato, con l’obiettivo di favorire la prosecuzione dell’attività lavorativa e la ripresa di quella produttiva. Dal territorio devono venire le richieste per drenare tutte le risorse disponibili, acquisendo la conoscenza delle occasioni offerte”.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 93 volte, 6 oggi)