MALTIGNANO – Riportiamo e pubblichiamo un comunicato diramato dal Comune di Maltignano e dal sindaco Armando Falcioni.

Nell’ultima seduta del consiglio comunale è stato approvato il bilancio di previsione 2018 del comune di Maltignano.
Da segnalare le tariffe, mantenute intatte. Solo impercettibili ritocchi alla TARI, verso la quale stata scongiurati consistenti aumenti nonostante i notevoli costi sostenuti nell’ultimo anno dai comuni del territorio per le tariffe della discarica di Fermo. Ciò è stato permesso dalla nuova organizzazione della raccolta del vetro, ridotta ad un passaggio/mese.

Il bilancio ha confermato i notevoli sforzi economici della amministrazione comunale per i servizi a domanda individuale dove la compartecipazione del cittadini è ridotta al 20 % medio. L’intervento del comune permette di tenere le tariffe particolarmente basse rispetto alla media del territorio come i buoni pasto della scuola dell’infanzia, i costi di trasporto scolastico e per le colonie estive di anziani e bambini, al fine di andare incontro alle esigenze delle famiglie in un momento di recessione economica. Confermato il budget per gli interventi alle famiglie per l’assistenza scolastica.

Il bilancio prevede inoltre alcuni opere pubbliche: quelle legate alla ricostruzione come il nuovo municipio, rifacimento del civico cimitero e ristrutturazione della chiesa della Certosa. Inoltre previsti interventi per la prevenzione del dissesto idrogeologico in zona Via Tronto, per la quale sono stati assegnati già 100,000 euro, Via Molino e del Fosso Bartolino in zona Caselle. Sono previsti investimenti per gli ultimi puntellamenti, al fine della salvaguardia della pubblica incolumità e la conseguente riapertura delle strade pubbliche, chiuse a causa dei sismi del 2016.

Con fondi propri sono previsti la costruzione del primo tratto dei marciapiedi in Via Certosa, i rifacimenti stradali di Via Che Guevara, Via Vibrata, altri tratti in zona Piane Tronto, l’ampliamento del civico cimitero ma solo nel caso vengano liberate somme fuori dal pareggio di bilancio alla conclusione delle note vertenze degli anni ’80. Previsto il potenziamento del servizio di vigilanza pubblica tramite videosorveglianza e una riorganizzazione di quello del corpo dei vigili urbani. Previsto uno studio di interventi per la sicurezza viaria in via della Stazione a Caselle.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 42 volte, 1 oggi)