VENAROTTA – Ambiente e lavoro, binomio possibile. L’associazione Marche a rifiuti zero, nel comune di Venarotta, cerca un  giovane da poter inserire nelle attività di progettazione e gestione dell’Ecosportello e dell’Osservatorio Rifiuti Zero.

Il Comune di Venarotta ha aderito il 13 marzo 2018 alla rete dei Comuni a Rifiuti zero, volta a tutelare l’ambiente attraverso la riduzione dei rifiuti indifferenziati destinati allo smaltimento in discarica o all’incenerimento e ad aumentare la raccolta differenziata, recuperando i materiali dal cassonetto, miniera urbana piena di risorse riutilizzabili; attraverso l’adesione alla Strategia rifiuti zero l’Amministrazione comunale intende avviare una fase di potenziamento delle proprie politiche a favore dell’ambiente, che già da diversi anni hanno consentito di migliorare la raccolta differenziata, sensibilizzare della popolazione, svolgere attività formative nelle scuole, realizzare giornate ecologiche.

L’associazione Marche a Rifiuti Zero ha stipulato una convenzione con il Comune per la progettazione e realizzazione di attività finalizzate alla prevenzione e riduzione della produzione dei rifiuti, alla raccolta differenziata nonché alla lotta agli sprechi alimentari, al fine di sensibilizzare i cittadini di Venarotta su queste tematiche.

Gli obiettivi del progetto sono:

–          progettazione di attività volte alla realizzazione della strategia zero rifiuti;

–          informazione e sensibilizzazione sul tema dei rifiuti;

–          apertura di un Eco-sportello;

–          verifica ed analisi sul territorio delle problematiche inerenti la gestione dei rifiuti;

–          supporto alla giunta comunale per tutti i temi legati all’ambiente, all’ecologia;

–          attività di comunicazione sui temi ambientali;

–          cura del sito o delle pagine online dedicate;

–          supporto nella gestione di giornate ecologiche, eventi e sagre;

–          collaborazione con il gestore per la comunicazione sui progetti di gestione dei rifiuti.

Criteri di selezione

Requisiti: Residenza nel comune di Venarotta, età compresa tra i 18 e 30 anni, non essere titolare di altri redditi da lavoro dipendente o proprio.

Nella griglia di valutazione saranno considerati: Titolo studio, competenze informatiche (excel, power point ecc), patente auto, conoscenza lingua inglese, conoscenza dei temi di ecologia e ambiente, capacità relazionali.

L’Associazione Marche rifiuti zero effettuerà una selezione dei candidati al termine della quale verrà redatta una graduatoria che rimarrà aperta 24 mesi.

Si tratta di un’opportunità per lavorare ad un progetto in un settore in forte espansione e realizzare attività favorevoli allo sviluppo del territorio e dell’occupazione giovanile.

Gli interessati possono inviare la propria manifestazione di interesse, entro il 15 maggio al seguente indirizzo mail: marchearifiutizero.ascoli@gmail.com.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 149 volte, 1 oggi)