VERONA – Grande successo per l’edizione numero 52 di Vinitaly, in svolgimento fino al 18 aprile a Verona, con numeri da record sia come visitatori, 107mila le presenze stimate, sia come espositori, 4380 da 36 paesi, sold out l’area espositiva di 183mila metri quadrati.

Anche quest’anno protagonista “Terrazza Marche”, posta al centro di Verona Fiere, che ospita 141 aziende, (di cui 33 dalla provincia di Ascoli Piceno) e mette in mostra il suo sistema vinicolo composto da 21 denominazioni (15 Doc, 5 Docg e 1 Igt). Protagonisti di rilievo in questa edizione il Rosso Piceno ed il Verdicchio dei Castelli di Jesi che festeggiano i cinquant’anni dal riconoscimento della Denominazione di Origine Controllata.

Tanti gli appuntamenti che si susseguono nel padiglione marchigiano, dalle degustazioni del Verdicchio e del Rosso Piceno, del vino cotto di Loro Piceno e del Bianchello del Metauro, a focus sui vini biologici ed export, con migliaia di visitatori accolti con entusiasmo dai produttori marchigiani (interviste) pronti a far scoprire i sapori unici dei loro vini.

Vinitaly non è solo Marche, la più importante manifestazione enologica del mondo ospita infatti stand da tutti i continenti, dal Nord e Sud America, Argentina e Stati Uniti su tutti, al Giappone, l’Australia e all’africana Sudafrica, passando per l’Europa, con Francia e Spagna con il maggior numero di rappresentanti.

A farla da padrone è ovviamente l’Italia, con 4066 cantine provenienti da ogni angolo dello stivale, che presentano le eccellenze vinicole del Belpaese, con i grandi rossi a farla da padrone, Brunello di Montalcino, Barolo, Barbaresco e Amarone i più gettonati, senza trascurare i meridionali Cannonau, Aglianico, Primitivo di Manduria, Cirò e Nero d’Avola. Protagonisti, da nord a sud, anche bianchi e bollicine con un’offerta sterminata di etichette. Ma il bello di Vinitaly è girovagare nei vari padiglioni alla scoperta di vini e vitigni poco noti alla massa, incontrando raffinatezze non reperibili nella grande distribuzione e assaggiabili ai più solo nella manifestazione veronese.

Già fissate le date per il 2019, appuntamento a Verona con la 53^ edizione di Vinitaly dal 7 al 10 aprile.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 437 volte, 1 oggi)