ASCOLI PICENO – Onorare al meglio un prodotto d’eccellenza e da sempre distintivo del nostro territorio. Ecco l’obiettivo dell’evento “I 50 anni del Rosso Piceno Superiore”, promosso dalla Fondazione Italiana Sommelier e che si terrà domenica 22 aprile dalle ore 10.30 alle 19 a palazzo dei Capitani in Piazza del Popolo ad Ascoli.

“Il turismo enogastronomico è in continua crescita a livello internazionale e Ascoli deve sfruttare al meglio questo aspetto, anche con manifestazioni come i 50 anni del Rosso Piceno Superiore – dichiara il Sindaco Guido Castelli -. Ringraziamo la Fondazione Italiana Sommelier per aver avuto l’idea di celebrare doverosamente e in maniera lungimirante una vera e propria ricchezza del territorio, che sicuramente porterà tanti appassionati e non solo, con ricadute solo ed esclusivamente positive per la nostra città”.

“Fondazione Italiana Sommelier è orgogliosa di festeggiare i 50 anni del Rosso Piceno – spiega Marco Medori presidente Fondazione Italiana Sommelier Marche – e cogliere l’occasione non solo per la promozione ma soprattutto per creare un evento tra turismo, cultura, enogastronomia, studio e approfondimento dei valori socio economici di un prodotto d’eccellenza e della valorizzazione di un territorio. Promuoviamo questa manifestazione didattico-culturale, sempre in prima linea per sostenere la cultura del vino e dell’olio, con il concorso fattivo del Consorzio Vini Piceni, al quale da anni aderiscono imprenditori agricoli e vignaioli di grande vaglia, impegnati oltremodo nella valorizzazione delle magnifiche colline e vigne del Piceno. I 50 anni del Rosso Piceno doc, uno dei vini più conosciuti, apprezzati e consumati nel nostro paese, come ormai nel resto del mondo, per le sue caratteristiche organolettiche uniche, ma anche e soprattutto per l’eccellente equilibrio tra qualità e prezzo. Le magnifiche sfumature del prodotto all’interno della zona di produzione, i dettagli del Rosso Piceno Superiore e le varie interpretazioni dei produttori ne fanno un prodotto unico eppure con peculiarità diverse uno dall’altro”.

La giornata sarà ricca di appuntamenti. Dalle 10.30 alle 19 Wine Tasting alla sala dei Savi con degustazione ai banchi d’assaggio delle migliori etichette di Rosso Piceno delle del Consorzio dei Vini Piceni accompagnate da un piatto di prodotti locali dell’Agenzia Agricole Fontegranne (costo 15 euro). Alle ore 12 i saluti delle Autorità e degli Enti Organizzatori. Proseguendo, i docenti Otello Renzi e Daniele Maestri terranno i seguenti seminari d’approfondimento alla sala della Ragione: Il Rosso Piceno in tutto il suo Terrritorio (dalle ore 10.30 alle 12 6 cantine in degustazione); La Produzione del Rosso Piceno Superiore (dalle ore 15 alle 16.30 6 cantine in degustazione); La Longevità del Rosso Piceno (dalle ore 17.30 alle 19 Verticale di 6 annate). Ciascun seminario è a numero chiuso con prenotazione obbligatoria al costo di 10 euro.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 79 volte, 1 oggi)