ASCOLI PICENO – Il 19 maggio, dalle 18, da “Olive Migliori” situato in piazza Arringo, arriva un evento enogastronomico.

Ad Ascoli due anteprime imperdibili: la nuova Oliva Ascolana del Piceno DOP fatta a mano di “Migliori” e i “Vini D’Altura di Bruno e Lorena”.

Gli organizzatori spiegano: “Per queste olive abbiamo voluto spingerci oltre il disciplinare di produzione inserendo plus facoltativi come una sola panatura a base di farina Bio locale, uova dell’azienda Agricola Bio Pio e il pangrattato del Forno ‘Grano, dalla terra al pane’, tutti prodotti di filiera ascolana – affermano –  I Vini D’Altura nascono invece dal genio di Bruno e Lorena, a cui è venuto in mente di affinare vini locali biologici a 2300 metri di altitudine sulle pendici del Gran Sasso, custoditi e protetti dalla neve per oltre 6 mesi”.

“I processi chimico fisici che si innescano per le particolari condizioni climatiche, non da ultima la bassa pressione presente a quelle quote, trasforma il vino al punto che perfino i produttori restano stupiti. Presenti con noi all’assaggio anche le cantine produttrici e un sommelier professionista” concludono gli organizzatori.

Per informazioni e prenotazioni è disponibile il numero 0736250042 e 3349461156.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 94 volte, 1 oggi)