ASCOLI PICENO – Lunedi 28 maggio si svolgera l’assemblea ordinaria dei soci del Consorzio di tutela e valorizzazione dell’oliva ascolana del Piceno Dop.

Saranno discusse le attivita di rilancio della rinomata DOP per creare occupazione dando valore agli uliveti di ascolana tenera e dando la giusta remunerazione agli olivicoltori e a tutti gli altri soggetti della filiera DOP.

Dopo il riconoscimento da parte del MIPAAF del marzo scorso, il Consorzio si e’ arricchito di nuovi consorziati e ha avviato l’organizzazione per valorizzare la coltivatura ascolana tenera quale ingrediente primario e caratterizzante la denominazione geografica protetta.

Il Consorzio sente la responsabilita’ dell’incarico ricevuto dal MIPAAF e si sta impegnando con passione per rispondere al notevole interesse di giovani agricoltori che vogliono lavorare  con l’oliva ascolana del Piceno DOP  e  con la sua filiera di lavorazione. Il rapporto di NOMISMA che ha di recente confermato le  potenzialita’ di questa DOP in favore della ripresa del Piceno e’ una professionale e autorevole conferma della bonta’ di questo percorso.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 85 volte, 1 oggi)