ASCOLI PICENO – Venerdì primo giugno alle 18,30 Maurice Beraudy, lo scrittore italo-francese che ama ambientare le sue opere nelle Marche, presenterà il nuovo romanzo storico “Il gatto con la coda rotta” al Palazzo dei Capitani della suggestiva Piazza del Popolo di Ascoli Piceno.

L’occasione è data dalla apprezzata mostra “Ritratto di una persona comune” dell’artista Mauro Falcioni che, nelle sale del Palazzo, espone le suo opere ed a cui lo scrittore ha commissionato la copertina.

Maurice Béraudy è nato ad Ancona il 3 agosto 1963, da padre francese e madre italiana. Passa gran parte della sua vita a Recanati, dove svolge anche i suoi studi, assorbendone l’atmosfera e le suggestioni umanistiche e appassionandosi alla letteratura di tutti i generi.

Dopo una parentesi come collaboratore di una rivista sportiva, decide di andare oltre scrivendo un romanzo. Il grandissimo successo del romanzo storico di esordio “Il domatore di ragni” (2010) lo porta ad approfondire le sue ricerche per pubblicare a fine 2017 pubblica il suo secondo romanzo ambientato nelle Marche, “Il gatto con la coda rotta”.

Il Gatto con la coda rotta – romanzo: 217 a. C. – 1369. Più di millecinquecento anni dividono i tre personaggi principali del romanzo storico: Annibale Barca, il console Caio Giulio Flacco Piceno e messer Bartolo, medico di Racanato. I loro destini sono legati da un mistero che si cela nel territorio dell’antica colonia romana di Potentia. Per svelarlo, Bartolo e i suoi amici dovranno affrontare un viaggio che li porterà a scoprire le bellezze e le peculiarità di alcuni dei luoghi più suggestivi delle Marche.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 66 volte, 1 oggi)