ASCOLI PICENO – Di seguito una nota con la quale Spi e Cgil di Ascoli Piceno ricordano Marco Giacomo Straccia. I funerali si svolgeranno venerdì 8 giugno 2018 ore 10 presso Casa Damiani – Località Battente Ascoli Piceno

Lo Spi e la Cgil di Ascoli Piceno piangono Marco Giacomo Straccia, colonna portante del sindacato piceno. Riconosciuto come figura di grande equilibrio, saggezza e lungimiranza politica.

Storico sindacalista della Cgil dove ha ricoperto numerosi incarichi. E’ stato responsabile, per molti anni, del sindacato della scuola, della funzione pubblica (enti pubblici)’ è stato anche responsabile dell’organizzazione della Cgil.

Negli ultimi dieci anni è stato impegnato nel sindacato pensionati della Cgil assumendo l’incarico di segretario generale della lega di Ascoli Piceno.

A Lui si deve la nascita dell’università della LiberaEtà Uplea.

Sin da giovane si è impegnato in politica aderendo al Pci.

Noto per il suo impegno antifascista era componente del direttivo Anpi di Ascoli Piceno.

Contribuì alla costituzione della libreria Rinascita.

Tutti lo ricordano come grande figura carismatica del sindacato e dell’associazionismo.

Nella sua lunga militanza, durata più di 50 anni, si è impegnato in numerose vertenze, comunque sempre ricercando l’unitarietà e soluzioni condivise.

Lascia una grande eredità come uomo e come sindacalista, sempre in difesa dei lavoratori, dei pensionati e dei più deboli.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.