MONTI SIBILLINI – Un momento dedicato da ActionAid alle donne. Uno spazio durante il quale conoscersi più da vicino, condividere visioni e capire se e come dare avvio ad una rete che veda la loro voce protagonista del dibattito e delle azioni collettive per rigenerare i territori appenninici del Centro Italia dopo il sisma.

In programma a  Pintura di Bolognola domenica 10 giugno dalle 11 alle 13, l’evento “Voci di donne protagoniste della rinascita” è organizzato all’interno dell’iniziativa “Donne dei Sibillini – Bellezza e dignità del territorio”, che vedrà protagoniste donne di tutte le età dai comuni dei Sibillini sia umbri che marchigiani per raccontare la bellezza e la dignità del territorio attraverso la voce delle donne che stanno resistendo sui Monti Sibillini. Ognuna di loro racconterà l’appartenenza e l’amore per il territorio, che diventano forze inarrestabili davanti a qualsiasi difficoltà. Saranno intervistate da Concita De Gregorio, impegnata da anni nella difesa dei diritti delle donne.

 “Donne dei Sibillini – Bellezza e dignità del territorio” è organizzato dal Comune di Bolognola, dalla Proloco di Bolognola, dall’associazione Progetto Re-Cycle edal gruppo “Un aiuto concreto per i Sibillini”, con il patrocinio e la partecipazione del Parco Nazionale dei Monti Sibillini. L’iniziativa è dedicata a Stefania Servili.

L’intervento di ActionAid in Centro Italia è cominciato subito dopo le prime scosse del 24 agosto 2016. Forte dell’esperienza maturata a seguito dei terremoti dell’Aquila nel 2009 e in Emilia-Romagna nel 2012, attraverso il progetto SIS.M.I.CO. ActionAid intende garantire informazione trasparente, ascoltare i bisogni delle comunità e agevolare il dialogo con le istituzioni, nonché monitorare la gestione dell’emergenza e della successiva ricostruzione.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 92 volte, 1 oggi)