ASCOLI PICENO – Per la decima volta il calendario del Campionato Europeo della Montagna annovera tra gli appuntamenti la cronoscalata ascolana Coppa Paolino Teodori. Nella mattinata del 19 giugno la competizione è stata presentata da Comune di Ascoli e organizzatori.

Organizzata ininterrottamente dal 1962, la classica salita, ora da Colle San Marco a San Giacomo, è il settimo appuntamento stagionale europeo ed il quarto del Campionato Italiano. Il Gruppo Sportivo AC Ascoli Piceno e l’Automobile Club Ascoli Piceno-Fermo stanno allestendo con la consueta meticolosità tutti i dettagli, tra i quali il percorso e gli allestimenti di sicurezza occupano naturalmente il primo posto tra le attenzioni.

Il percorso di gara misura 5031 metri e sale dai 705 metri d’altitudine di Colle San Marco fino ai 1085 metri di San Giacomo, dove si tocca il territorio delle Marche con quello abruzzese. Quattro sono gli impegnativi tornanti che devono affrontare i concorrenti, tra la parte guidata iniziale dov’è vietato sbagliare e gli allunghi nella parte alta dove si assiepa la parte più consistente del pubblico, che è atteso numeroso per seguire i grandi protagonisti internazionali della montagna e i numerosi portacolori locali che accendono sempre l’entusiasmo dei propri sostenitori.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.