ASCOLI PICENO – Appuntamento culturale nel capoluogo.

“INVITO CON…SORPRESA!”: commedia in due atti liberamente ispirata a una farsa del repertorio napoletano), organizzata dall’Associazione Artistica Culturale Maschere Vive.

Regia di Emilio Fabrizio La Marca con cinque attori, lo spettacolo ha una durata di circa un’ora e 30 minuti. Si terrà al Palafolli di Ascoli il 23 giugno alle 21.15. I biglietti costano 10 euro, 5 per i ragazzi fino a 12 anni.

Breve trama

Roma. Giorni d’oggi. Una coppia in viaggio di nozze. Carmelo e Rosalia visitano la capitale tra curiosità e allegre scaramucce, quand’ecco che l’inaspettato incontro con il marchese Aristide stravolgerà i loro piani e segnerà la svolta dell’idillio. Accettato l’invito a cena del nobile amico, i due freschi sposi si troveranno coinvolti, loro malgrado, in una situazione a dir poco surreale! Il marchese Aristide, supportato e assecondato dai suoi fedeli domestici, nasconde qualcosa di inconfessato. Un segreto che sconvolgerà i suoi ignari ospiti dando origine a un succedersi di momenti esilaranti! In una girandola di gags e colpi di scena, immersi in una realtà parossistica e imprevista, i due malcapitati dovranno difendersi come possono… Niente è come sembra!

Note sullo spettacolo

“…Da sottolineare che lo spettacolo in questione vuole essere anche un sentito omaggio ad Aldo Giuffré, zio dei due La Marca nonché loro indimenticato Maestro e comunque personaggio gigantesco dell’arte teatrale e c’è allo stesso tempo, in questo spettacolo, anche un evidente omaggio a Franco e Ciccio, grandissimi comici di un tempo che fu… Non a caso, Carmelo, il personaggio interpretato da Emilio Fabrizio (assieme a quello della Piccioni, moglie di Carmelo nella commedia) è di origine siciliana e si esprime con gestualità e accentazione smaccatamente alla Franco Franchi. Enzo La Marca, invece, con il suo personaggio un po’ folle e assai malinconico (il marchese Aristide del Verrocchio), vuole ricordare il grande Ciccio Ingrassia.”

Cast artistico

L’Associazione è diretta da Emilio Fabrizio La Marca; accanto a lui, sul palco, in un sodalizio artistico di successo ormai conclamato, il fratello Enzo La Marca. I due si sono formati artisticamente militando per lunghi anni nelle compagnie teatrali degli zii Aldo e Carlo Giuffrè.

 EMILIO FABRIZIO LA MARCA ha lavorato in passato con diversi artisti, citiamo Silvio Orlando, Rocco Papaleo, Arnoldo Foà, Nanni Moretti. Numerose sono inoltre le sue esperienze nel Cinema (Pieraccioni, Salemme). Corteggiato anche dalla tv, nel 2013/14, diventa testimonial della TIM -TELECOM assieme alla cantante Chiara Galiazzo interpretando il ruolo di “Gennaro”.

– ENZO LA MARCA oltre ad aver avuto una lunga carriera teatrale che lo ha visto accanto ad artisti di spessore, tra i quali ricordiamo Pamela Villoresi, Fioretta Mari, Martine Brochard, è anche un fine scrittore. Forse quest’ultima la sua natura più vera e più amata.

Altri tre attori compongono il cast artistico dell’Associazione in quest’ultimo allestimento teatrale:

– GIORDANA MARCONI, attrice teatrale e cinematografica. Conseguita la laurea in Scienze della comunicazione si dedica pienamente alla sua principale vocazione: recitare. La sua formazione artistica è varia spaziando tra diversi laboratori, stage, scuole e lezioni private. Ha all’attivo esperienze in diversi set con registi di fama tra i quali Pupi Avati, Giulio Base, Sabina Pariante e diversi spettacoli teatrali. Da qualche anno è parte della compagnia Maschere vive.

– GIUSEPPE NESPECA si dedica al Teatro fin da giovanissimo formandosi sul campo grazie ad una lunga militanza nella compagnia GADA di Offida. Numerose le commedie interpretate tra le quali citiamo “George Dandin” di Molière e “Miseria e nobiltà” di Eduardo Scarpetta. Il bagaglio artistico esperienziale è stato fortemente arricchito da vari stage teatrali e dall’impegnativa tournée affrontata con i fratelli La marca ne “Il medico dei pazzi” di Eduardo Scarpetta.

– ALESSIA PICCIONI come i fratelli La Marca è nipote d’arte (suo zio è infatti il famoso regista cinematografico, Giuseppe Piccioni). Laureata in “Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo”, ha fatto parte della compagnia “Teatro delle Foglie” di Ascoli Piceno e successivamente ha frequentato la scuola “Professione Cinema” (oggi “Percorsi d’attore”) diretta da Giulio Scarpati. Dopo una pausa artistica di diversi anni, torna a recitare nella compagnia dell’associazione artistica culturale “Maschere Vive”.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 81 volte, 1 oggi)