MACERATA – Sta per arrivare il week-end in cui l’atletica si trasforma da sport individuale in disciplina di squadra. Quattro formazioni marchigiane saranno in gara, sabato 23 e domenica 24 giugno, nelle finali nazionali dei Campionati italiani assoluti per società, e in tre sedi diverse. L’Atletica Avis Macerata partecipa con il team femminile per la prima volta alla Finale Argento, la seconda per importanza nel panorama tricolore, che quest’anno si disputa a Bergamo. La Finale Bronzo di Sulmona (L’Aquila) attende le donne del Team Atletica Marche, il club nato dalla collaborazione tra Atletica Sangiorgese Renato Rocchetti, Atletica Osimo e Sacen Corridonia, e gli uomini dell’Atletica Avis Macerata.

Nella Finale B di Tivoli (Roma) impegnata la squadra maschile del Team Atletica Marche, noto anche come Tam. Quest’anno tutti i raggruppamenti della fase conclusiva sono a carattere nazionale.

Nella Finale Argento di Bergamo, l’Atletica Avis Macerata punta su una formazione che ha vinto le ultime due edizioni della Finale B interregionale. In pista entrambe le sorelle pesaresi Vandi: non solo la 18enne Elisabetta, campionessa italiana under 20 dei 400 metri e grande protagonista del 2018 con il primato regionale di categoria in 53”43, ma anche la 22enne capitana Eleonora, al debutto stagionale su 800 e 1500 metri. Poi altre atlete di valore a livello nazionale come sui 400 ostacoli Micol Zazzarini e la primatista regionale dei 3000 siepi Ilaria Piottoli, quinte alla rassegna tricolore juniroes, insieme a Sara Porfiri, sempre pronta a dare il suo contributo per il club, alla mezzofondista Ilaria Sabbatini e alla marciatrice Anastasia Giulioni.

Il Team Atletica Marche schiera una squadra giovanissima, composta per oltre metà da atlete under 18, e parte dal secondo posto nella Finale Bronzo di Sulmona (L’Aquila) in base ai punteggi della fase regionale. In gara la saltatrice in alto Benedetta Trillini, vicecampionessa italiana allieve in sala e bronzo tricolore all’aperto, quindi la sprinter sangiorgese Greta Rastelli, che ha raggiunto la finale nazionale di categoria sui 100 metri. Nel martello non mancherà la capitana Maria Laura Montelpare, invece la campionessa italiana del pentathlon Enrica Cipolloni sarà in azione su 100 ostacoli e getto del peso. Due gare per la primatista regionale del giavellotto Ilaria Del Moro, attesa anche nel disco, e per la sorella Silvia Del Moro (lungo e triplo). Presente solo in staffetta la 15enne osimana Angelica Ghergo, argento tricolore allieve dei 400 ostacoli, in vista degli Europei per questa fascia di età che si svolgeranno all’inizio di luglio in Ungheria.

Per gli uomini dell’Atletica Avis Macerata al via Nicola Cesca sui 110 ostacoli e il giovane marciatore azzurro Giacomo Brandi, entrambi di bronzo nella rassegna tricolore under 23, ma il leader della squadra è senza dubbio il finanziere umbro Giovanni Faloci, azzurro del disco che tra pochi giorni sarà in gara ai Giochi del Mediterraneo. Nonostante un recente infortunio, ha dato la sua disponibilità anche il saltatore Jacopo Tasso nel triplo.

A Tivoli (Roma), nella Finale B, la squadra maschile della Tam vedrà in pedana due lanciatori che vanno in caccia del massimo bottino di punti: il pesista Lorenzo Del Gatto e il non ancora 18enne martellista Giorgio Olivieri, mentre è in dubbio il discobolo Gabriele Rossi Sabatini. Il 19enne Fabio Santarelli si cimenterà nel lungo tra una prova e l’altra degli esami di maturità, invece il decatleta Manuel Nemo affronterà 110 ostacoli e salto con l’asta.

SQUADRE MARCHIGIANE

Finale Argento, Bergamo
Atl. Avis Macerata: Giulia Antonelli (lungo, 4×100); Tathiana Bajocco (asta); Isabella Di Benedetto (disco, martello); Anastasia Giulioni (marcia 5000); Letizia Lare Lantone (100, 4×100); Mara Marcic (alto); Ornella Kelly Nya Yanga (peso, giavellotto); Ilaria Piottoli (3000 siepi); Sara Porfiri (100 ostacoli, triplo); Ilaria Sabbatini (5000); Eleonora Vandi (800, 1500, 4×400); Elisabetta Vandi (200, 400, 4×400); Micol Zazzarini (400 ostacoli, 4×100, 4×400); Samira Amadel (4×100); Mamadou Binta Diallo (4×400)

Finale Bronzo, Sulmona (L’Aquila)
Team Atl. Marche: Debora Baldinelli (800, 1500, 4×400); Enrica Cipolloni (100 ostacoli, peso); Lucia Crosta (3000 siepi, 5000); Ilaria Del Moro (disco, giavellotto); Silvia Del Moro (lungo, triplo); Nikita Lanciotti (asta); Maria Laura Montelpare (martello); Valentina Natalucci (400, 4×100, 4×400); Irene Pesaresi (400 ostacoli, 4×100); Greta Rastelli (100, 200, 4×100); Stella Rinaldi (marcia 5000); Benedetta Trillini (alto, 4×100); Angelica Ghergo, Greta Luchetti (4×400)
Atl. Avis Macerata: Lorenzo Angelini (200, 4×100, 4×400); Giacomo Brandi (marcia 5000); Nicola Cesca (110 ostacoli, 4×100, 4×400); Andrea Corradini (400, 4×100, 4×400); Mamadou Barkinde Diallo (5000); Ndiaga Dieng (800, 1500); Chiemezie Eboh (alto); Giovanni Faloci (peso, disco); Nicholas Formiconi (lungo); Dennis Marinelli (100, 4×100); Iacopo Palmieri (400 ostacoli); Mattia Perugini (asta); Emanuele Salvucci (giavellotto); Jacopo Tasso (triplo); Andrea Virgili (3000 siepi); Andrea Pietrella (4×400)

Finale B, Tivoli (Roma)
Team Atl. Marche: Giuseppe Baldinelli (400 ostacoli, 4×400); Lorenzo Del Gatto (peso); Carlo Alberto Del Pontano (3000 siepi); Michele Diletti (400, 4×100, 4×400); Federico Falappa (800, 1500, 4×400); Lorenzo Falappa (alto); Alessandro Mecozzi (5000); Simone Monzani (200, 4×100); Manuel Nemo (110 ostacoli, asta, 4×400); Giorgio Olivieri (martello); Cristian Prioteasa (giavellotto); Gabriele Rossi Sabatini (disco); Fabio Santarelli (lungo); Francesco Zallocco (100, 4×100); Ionut Manolache (4×100)

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 54 volte, 1 oggi)