CASTORANO – In occasione del Festival Scrivere per la musica, nella serata di sabato 7 luglio si è esibito a Castorano il cantautore Eugenio Finardi.

“Grazie al mio lavoro ho la possibilità di potermi esibire in tanti comuni, è un privilegio per me essere qui” ha esordito il cantautore. Avevo doppia cittadinanza, avrei potuto seguire la mia famiglia in America, ho voluto invece scommettere per l’Italia e il tempo mi ha dato ragione”

Tra le canzoni più celebri, Finardi ha divertito e emozionato il pubblico con Extraterrestre, La forza dell’amore, La Radio, Musica ribelle: ” Da giovane credevo che essere cantautore potesse limitarmi, al contrario ho capito di quanto testi più intimisti riescano piano piano a entrare nell’emotività delle persone. Molte delle mie canzoni sono diventate successi, anche dopo anni”.

Conclusa l’esibizione, il pubblico ha richiamato Eugenio Finardi e la sua band per due volte consecutive. Tra i componenti, anche sua nipote Federica Finardi Goldberg, professionista di violoncello, che ha ripercorso la strada del nonno, partendo dall’America per inseguire il suo sogno di musicista in Italia. Alle chitarre, Giovanni “Guivazza” Maggiore e Claudio Arfinengo.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 106 volte, 1 oggi)