ANCONA – E’ ancora scontro tra l’Anpas da una parte e Regione Marche e Asur dall’altra.

Quaranta ambulanze dell’Anpas sono scese in strada oggi 9 luglio, per manifestare “tutto il proprio dissenso verso una classe politica che non riesce a far applicare le proprie norme e verso un apparato tecnico che dopo 10 anni dalla emanazione di una legge ancora non riesce ad applicare la regola cardine del mondo del volontariato, è cioè il rimborso delle spese effettivamente sostenute dalle associazioni per espletare servizi di trasporto sanitario”.

Sempre oggi Regione e Asur fanno presente che Croce Rossa, Misericordie e Mpa hanno firmato l’accordo per lo sblocco dei pagamenti dal 2013-2016 ad oggi dei servizi di pubblica assistenza e soccorso. L’Anpas no. Il 10 luglio mediazione presso la Prefettura di Ancona.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 50 volte)