L’AQUILA – “La ricostruzione privata seguita al terremoto del 6 aprile 2009 che ha colpito L’Aquila procede a pieno ritmo”: rispetto ai semestri che vanno dal 2014 all’anno in corso, nei primi sei mesi del 2018 si è registrato il record di contributi concessi ed erogati, con la somma di circa 198 milioni di euro e il record di pratiche emesse con la “nuova procedura” pari a 180 pareri.

Sulle erogazioni di fondi, la cifra è superiore a quella relativa al primo semestre 2017 (137.788.404 euro), al primo semestre 2016 (125.846.065 euro), e al primo semestre 2014 (121.505.536 euro). A fornire i dati è l’Ufficio speciale per la ricostruzione dell’Aquila (Usra).

Nell’analisi comparativa dei dati, emerge che fa eccezione il valore dell’importo concesso per le pratiche relative al primo semestre 2015 (282.196.093 euro), ma il risultato è riconducibile ai “mega aggregati” del cosiddetto asse centrale del centro storico del capoluogo.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 56 volte, 1 oggi)