ASCOLI PICENO – Bottega del Terzo Settore, in pieno centro ad Ascoli Piceno è un edificio che dopo anni di inutilizzo, è stato acquistato e riqualificato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno e oggi ospita l’Associazione Bottega del Terzo Settore (organizzazione di secondo livello che comprende oltre cento enti e associazioni) e gli uffici stessi della Fondazione.

Gli uffici, lo Spazio multimediale, lo spazio LAB e gli ambienti dedicati al coworking hanno una spiccata connotazione tecnologica ed altamente innovativa: sono interconnessi e gestiti con tecnologie all’avanguardia, al fine di rendere più agevole la costruzione e la realizzazione di progetti di utilità sociale. L’obiettivo di Bottega del Terzo Settore, inaugurata lo scorso ottobre, è infatti quello di accogliere i soggetti ed enti che desiderano lavorare e coinvolgersi per produrre idee, proposte ed azioni a beneficio della comunità.

Dal 1 ottobre 2017 al 30 giugno 2018: nove mesi di attività incentrata soprattutto nell’ospitare ed accogliere eventi, incontri ed appuntamenti delle associazioni ed enti del territorio.

In questi mesi abbiamo registrato oltre 6.500 ingressi tra referenti e collaboratori di enti del terzo settore, cittadini interessati a partecipare ad eventi, studenti, lavoratori, formatori.

Sono stati ospitati 59 eventi pubblici, 122 riunioni per progetti, direttivi o semplici confronti, 27 conferenze stampa, per un totale di oltre 200 momenti di “incontro”, scambio, relazione.

Sì perché BTS, l’acronimo con cui si abbrevia Bottega del Terzo Settore, non è fatta “solo” di Non profit. Sono tanti gli studenti che utilizzano gli spazi di coworking per lavorare, riunirsi o per eventi di formazione e di aggiornamento. Le persone fisiche iscritte ai servizi sono circa 290 in maggioranza uomini (58%) e l’età media è 38 anni (dai 20 ai 60 anni circa). Di questi, il 42% risiede ad Ascoli Piceno, il 16% proviene da San Benedetto e dalla Vallata del Tronto e il 4% dall’area montana. Il resto sono soprattutto studenti provenienti da tutta Italia. Un luogo di incontro di persone provenienti da varie città, dunque.

Tanti sono stati anche i  progetti già avviati: una trasmissione radiofonica fatta dai giovani del Servizio Civile sui giovani nel Terzo Settore (in collaborazione con Radio Ascoli e l’Associazione Intermedia), “Olimpia 2.0 – BTS Social Cineforum” ossia una serie di proiezioni con dibattito tra i partecipanti (con la direzione artistica della Fondazione Libero Bizzarri), e poi corsi di formazione sulla digitalizzazione e l’innovazione tecnologica, percorsi di formazione e approfondimento con l’Università Politecnica delle Marche e l’Università di Camerino e tanto altro…

Tra i progetti ormai consolidati, vale la pena citare BTSchool – A Scuola di Cooperazione che, giunto alla seconda edizione, coinvolge oltre 140 ragazzi di sei Istituti Superiori di Ascoli Piceno, San Benedetto del Tronto, Amandola e Grottammare ed è realizzato insieme all’Ufficio Scolastico Regionale per le Marche –  Ascoli Piceno.

“Visioni, Idee e Volti per il cambiamento” è invece un progetto realizzato in collaborazione con la Fondazione Carisap che ha l’obiettivo di far ripartire il territorio anche risvegliando le forze sopite e creando maggiori sinergie tra mondo profit e non profit. Il progetto è articolato in due parti: nella prima (da gennaio a maggio 2018), si sono susseguiti eventi con ospiti di caratura internazionale che hanno sviluppato il concetto di “Visioni” parlando di artigiani digitali, di economia 0.0 e del coraggio di intraprendere. Gli ospiti in questione sono: Oscar di Montingy, Massimiliano D’Amico e Alex Bellini. Nella seconda parte del progetto verrà strutturata la parte progettuale che porterà alla creazione di una scuola di impresa sociale.

Oltre allo spazio e ai progetti, Bottega del Terzo Settore mette a disposizione anche una serie di servizi gratuiti per i propri associati: uno sportello informativo e consulenziale con l’Avvocato Eleonora Norcini Pala, per rispondere alle richieste sui temi di natura legale ed in particolare, la formulazione e rivisitazione degli statuti e dei regolamenti alla luce delle novità normative introdotte dalla Riforma del Terzo Settore. Per approfondire agli aspetti amministrativi, fiscali, finanziari e civilistici, invece, il riferimento è quello dell’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Ascoli che ricevono gli associati BTS su appuntamento. Infine, uno sportello legato al mondo della comunicazione online e curato dall’Associazione Fermento Sociale per supportare gli enti che hanno necessità di aumentare la propria visibilità e curare la presenza sui social network.

Bottega del Terzo Settore è un luogo messo a disposizione dei giovani e del Terzo Settore perché possa diventare spazio produttivo di idee e progettualità così come possa attivare le energie positive del nostro territorio.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.