ASCOLI PICENO – Continua l’attività di prevenzione e repressione del crimine diffuso sul capoluogo.

Gli agenti della Sezione Antidroga della Squadra Mobile ascolana anche il 3 agosto, stamattina ed oggi pomeriggio, sono tornati a lavorare nel quartiere Monticelli.

L’attività si è resa necessaria anche per le numerose segnalazioni di residenti della zona, stanchi dei continui viavai in alcuni stabili: stamattina si è proceduto ad una perquisizione nell’abitazione di un 44enne ascolano in Largo Martiri delle Foibe dove è stato rinvenuto, in un sacchetto sotto al letto, quasi un etto di hashish in diversi frammenti.

Nel pomeriggio invece è stata la volta dell’abitazione di un 34enne ascolano in Largo delle Dalie dove oltre a rivenire sostanza di modesta entità (qualche grammo di hashish e eroina) sono stati trovati strumenti e mezzi per il confezionamento delle dosi di stupefacente da rivendere al dettaglio.

I due sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.