ASCOLI PICENO – Dopo la pausa per le Nazionali e l’atteso verdetto del Collegio di garanzia del Coni che ha lasciato invariato il nuovo format a 19 squadre della Serie B, si torna al calcio giocato con l’Ascoli che sabato 15 settembre affronterà al “Del Duca” il Lecce di Fabio Liverani.

A presentare la sfida l’ex giallorosso Giacomo Beretta: “Stiamo lavorando intensamente, la squadra è viva e non vedo l’ora che arrivi sabato per provare a fare risultato pieno. In queste prime due giornate di campionato ho visto un Ascoli vivo, con un grande spirito anche se abbiamo raccolto meno di quanto avremmo meritato

L’attaccante bianconero è ancora secco: “Il gol mi manca tanto anche se non credo esulterò in caso di rete contro il Lecce, ho troppi bei ricordi, è la prima volta da ex. Il Lecce è un’ottima squadra con un tecnico molto preparato con giocatori capaci di tirare fuori una giocata in ogni momento come Falco, La Mantia e Pettinari”.

Col nuovo modulo che abbiamo provato mi sto trovando bene – prosegue Beretta – noi attaccanti abbiamo più libertà di movimento e possiamo verticalizzare di più. Sarà il mister a scegliere la formazione migliore per affrontare il Lecce, in avanti ci possiamo alternare bene tutti, con Ardemagni penso di integrarmi bene, ci stiamo conoscendo”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.