MONTELEONE DI FERMO – Sta per arrivare La Prima Festa dello Zafferano della Regione Marche. Appuntamento per sabato 15 settembre a partire dalla 17 a Monteleone di Fermo. Una giornata dedicata alla scoperta ed alla degustazione di questa preziosa spezia. Ma prima di degustarlo grande divertimento per grandi e piccoli con i giochi in legno in Piazza Umberto I°. Come pure molto apprezzata sarà la mostra d’arte con le opere realizzate da artisti di tutto il mondo che hanno partecipato alla Casa del Pittore, edizione 2018. Ma tornando al Re della festa, lo zafferano, e visto i suoi numerosi benefici possiamo denominare la festa come la “festa del benessere”.

Infatti questa preziosa spezia è uno degli alimenti più ricco di carotenoidi e vitamine A, B1 e B2. Oltre a rendere gustosi e saporiti i più diversi piatti, la polvere di zafferano è una miniera di sostanze preziose per l’organismo: essendo lo zafferano uno dei più potenti antiossidanti, contrasta i radicali liberi, responsabili dell’accelerazione dell’invecchiamento cellulare. Inoltre questa spezia favorisce le funzioni digestive. Va ricordato anche che lo zafferano si sta rivelando, negli ultimi tempi, un rimedio naturale molto efficace anche per molti disturbi legati allo stile di vita moderno come stress e depressione.

Recenti studi hanno, infatti, evidenziato che lo zafferano possiede proprietà e benefici sulla parte del sistema nervoso che regola i recettori sensoriali del movimento dei muscoli e delle articolazioni, esercitando perciò un’azione calmanteanalgesica e antispasmodica, che induce uno stato di rilassamento muscolare. Monteleone, quindi, è pronto ad accogliere a braccia aperte gli amanti del bello, del benessere e della convivialità. Tra l’altro uno dei principi cardine della terra delle colline fermane, terra della Dieta Mediterranea.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 138 volte, 1 oggi)