ASCOLI PICENO – Forze dell’Ordine al lavoro nel fine settimana, da poco passato.

I carabinieri di Ascoli Piceno sono stati chiamati dai cittadini di Piazza San Tommaso, nel capoluogo, e da quelli del centro storico: lamentavano schiamazzi, molestie e deturpamento del bene pubblico ad opera di giovani che stavano passando gran parte della notte a bere e divertirsi all’aperto.

Durante uno di questi interventi richiesti al 112, i militari della Compagnia hanno dovuto fronteggiare un diciannovenne cittadino del Marocco che, probabilmente in preda ai fumi dell’alcol, arrecava disturbo e molestava altri giovani e, alla presenza dei carabinieri che gli hanno chiesto i documenti, ha reagito con violenza colpendoli con calci e pugni fino a quando non è stato bloccato e portato in caserma.

Il giovane, una volta identificato, è stato tratto in arresto per resistenza a Pubblico Ufficiale e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.105 volte)