Ore 15.00 stadio “Pino Zaccheria” di Foggia, 7° giornata d’andata del campionato di Serie B 2018/19

I bianconeri, dopo il pareggio contro la Cremonese cercano i 3 punti, mentre i Satanelli di Grassadonia vogliono ancora vincere per salire subito in alto e arrivare alla pausa di campionato con 4 punti, ormai smaltita la penalizzazione di 8 punti. Senza D’Elia ci sarà di nuovo Quaranta. A centrocampo Addae vince il ballottaggio con Frattesi e in avanti Beretta appena tornato dopo una sciatalgia. viene favorito a Baldini formando così la coppia d’attacco con Ganz. Grassadonia sceglie il 3-5-2 ce la fa Kragl, in avanti coppia d’attacco Mazzeo-Galano. 296 i tifosi ascolani a seguito.

Ganz al termine del primo tempo su Dazn: “Aspettavo da tanto questo gol, contento perché stiamo facendo una grande partita. Devo ringraziare i miei compagni e dedico il gol ad Ardemagni che non c’è ma è sempre con noi.”

Gerbo a fine gara: “Bella vittoria la continuità dei risultati è importante. Noi ci tenevamo ad uscire dalla penalizzazione stiamo riprendendo un nuovo campionato 3 vittorie di fila. Il nostro pubblico ha applaudito l’Ascoli sono stati davvero bravi complimenti all’Ascoli.”

FORMAZIONI UFFICIALI

FOGGIA (3-5-2): Bizzarri; Loiacono (46′ Tonucci), Camporese, Martinelli; Gerbo, Busellato (55′ Cicerelli), Carraro, Deli (85′ Rizzo), Kragl; Mazzeo, Galano. A disposizione: Noppert, Sarri, Boldor, Ranieri, Tonucci, Agnelli, Zambelli, Ramè, Chiaretti,  Gori. Allenatore: Grassadonia

ASCOLI CALCIO 1898 (4-3-1-2): Perucchini; Laverone, Brosco, Padella, Quaranta; Addae (62′ Frattesi), Troiano, Cavion; Ninkovic; Ganz (79′ Baldini), Beretta ( 68′ Rosseti). A disposizione: Lanni, Bacci, De Santis, Valeau, Casarini,  Zebli, Parlati, Kupisz, Coly. Allenatore: Vivarini
Arbitro: Maggioni della sezione di Lecco.
RETI:-5′ Brosco, 10′ Deli, 14′ Galano, Ganz 29′, Gerbo, 72′
AMMONIZIONI:- Quaranta (A.), Cicerelli (F.), Laverone (A.), Gerbo (F.), Martinelli (F.)
NOTE:- 4′ recupero nel secondo tempo
SECONDO TEMPO
94′ dopo 4 minuti di recupero e vari assalti ascolani verso la porta rossonera, arriva il triplice fischio
89′ inserimento di Baldini a pochi passi dalla porta il suo sinistro viene deviato in corner
86′ Rosseti conquista una punizione da posizione interessante dal limite laterale dell’area a destra, sulla palla Ninkovic palla al centro ma l’arbitro fischia un fallo in attacco
84′ Foggia pericoloso in area ascolana con Deli che cerca Mazzeo, tiro alto sopra la traversa
80′ cross-tiro di Ninkovic che sfiora il palo
77′ punizione di Ninkovic, schema che porta Rosseti al cross, palla al centro che però non trova nessuno pronto al tap in
72′ GOL Foggia con Gerbo. Tiro di Kragl da fuori area, respinta di Perucchini e palla che termina sui piedi di Gerbo che infila con un rasoterra
67′ Ammonito Laverone per fallo al limite dell’area. Punizione per il Foggia, sulla palla Kragl cerca di beffare il portiere con un tiro a mezz’altezza, respinge Perucchini
63′ Deli pericoloso in area cerca con un filtrante Galano che viene anticipato da Padella.
59′ Cicerelli frana su Troiano  e viene ammonito
51′ ancora pericoloso l’Ascoli con un bel cross di Cavion deviato in corner ma l’arbitro non lo assegna
50′ ancora Ganz in area tenta un bel destro a giro che per termina sul fondo
49′ Ganz ci prova da fuori area, palla alta che termina sul fondo
46′ conclusione rasoterra di Galano dalla distanza, sinistro secco pericoloso che termina di poco sul fondo
PRIMO TEMPO
45′ buon tiro di Cavion dal limite dell’area, blocca Bizzarri
39′ Loiacono ferma Ganz a centrocampo, l’arbitro non sanziona si rialza Ganz dolorante
38′ bellissima manovra dei bianconeri che portano al tiro Laverone in area, fermato in maniera dura conquista un corner che porta al gol Addae ma viene segnalato l’offside
34′ Loiacono rimane a terra e viene soccorso per un giramento di testa. Si scalda Tonucci
29- GANZ GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL. Prima rete per l’attaccante con l’Ascoli, tocco di rapina in area piccola a deviare un tiro potente di Cavion sugli sviluppi di un corner. 
17′ Addae ferma fallosamente Deli sulla sinistra dell’area, punizione per il Foggia che si traduce in un nulla di fatto
15′ ammonito Quaranta per fallo su Busellato a centrocampo
14- GOL Foggia con Galano. Tiro da fuori area di Busellato respinge Perucchini arriva Galano e infila di potenza con un diagonale dalla sinistra
10′ – GOL DELI. Manovra eccellente del Foggia che arriva al tiro al limite dell’area sulla sinistra, tiro rasoterra di Deli che si infila nell’angolino opposto
5′ BROSCO GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL. Incornata del difensore ascolano in area sul cross di Laverone, pallonetto che termina nell’angolino
3′ Beretta per Ganz  in area si smarca il suo tiro al volo viene deviato da Bizzarri ma l’arbitro segnala l’offside

2′ – prima conclusione del match da parte di Ninkovic dalla sinistra si accentra al limite dell’area e cerca un tiro a giro ma manca la potenza

0- inizio del match ore 15

 


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.