ASCOLI PICENO – “Per protestare contro l’immobilità delle istituzioni preposte alla soluzione dei problemi ambientali, abbiamo deciso di esporre dai balconi e dalle finestre delle nostre case delle lenzuola bianche con la scritta ‘Stop alla puzza del depuratore’ come quella che vedete realizzata nella foto”.

Così, in una breve nota, il Comitato Anti Inquinamento Villa Sant’Antonio-Castel di Lama per protestare contro i cattivi odori provenienti dal depuratore presente in zona, un tema che da diverso tempo è al centro di un dibattito focoso.

“Aiutateci a diffondere la protesta, siamo stufi di subire l’ignavia dell’Arpam e delle altre istituzioni” affermano i membri del Comitato.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.