ARQUATA DEL TRONTO – L’associazione Cibo in salute organizza un ciclo di eventi-conferenza sul tema dell’abbandono delle terre di montagna per sondare la fattibilità di un progetto di rete di mini-fattorie solidali e multifunzionali.

Il primo incontro si terrà alle ore 11 di domenica 28 ottobre nella Sala polivalente di Pretare di Arquata del Tronto, uno dei paesi più colpiti dal sisma del 2016, in occasione dell’annuale sagra ‘Marrone che passione’ e riguarderà la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio boschivo.

Intervengono all’incontro Franco Campegiani, poeta filosofo con “L’abbandono della terra e il rapporto dell’uomo con la natura”, Bartolomeo Schirone, docente ordinario di Selvicoltura, UniTuscia con “Il nuovo Testo Unico sulle Foreste”, Andrea Amici , docente di Gestione delle risorse faunistiche, UniTuscia con “La gestione del cinghiale”, Bottacci, Socio dell’Accademia italiana di Scienze forestali con “Salvaguardia delle foreste” e infine
Umberto Capponi e Pio Ciuffarella, dell’Associazione Capodacqua Viva con “Progetti di sviluppo eco-sostenibile”.

Le conferenze sono patrocinate dal Parco Nazionale Gran Sasso Monti della Laga.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.