BENEVENTO – Vittoria importantissima quella dei bianconeri a Benevento che vincendo 2 a 1 si portano a quota 15 in classifica. Un autorete e un capolavoro di Ninkovic regalano il successo agli uomini di Vivarini che hanno disputato una partita perfetta senza rischiare quasi nulla in difesa. Bene Ngombo in avanti e Ninkovic sempre protagonista, centrocampo da lodare con Frattesi che non sbaglia nulla e Troiano che prende in mano la squadra.

Mister Vivarini: “E’ stata una partita intensa contro una grande squadra. Faccio i complimenti ai miei giocatori che l’hanno preparata bene. Ma dobbiamo ancora migliorare. Pensiamo a festeggiare stasera, soprattutto i tifosi lo meritano anche per i 120 anni di storia, ma da lunedì pensiamo al Padova. Ngombo non  ha una grande condizione fisica. Tutti i ragazzi sono da lodare. Quando conquisti una vittoria del genere non è giusto parlare di singoli. In settimana tornerà ad allenarsi con il gruppo anche Ardemagni. In questo campionato si deve avere bisogno di tutti. Dedico questo successo a tutta la società bianconera, dal presidente Tosti al patron Pulcinelli. Stanno lavorando su tutti i fronti e se ne deve prendere atto”. 

Giacomo Beretta – “Faccio gli auguri all’Ascoli ed è un onore giocare con questa maglia. Ho avuto un’occasione di testa, ma sono sicuro che il gol arriverà. L’importante è fare la prestazione. Con Ngombo mi trovo bene e Ardemagni sarà un valore aggiunto quando rientrerà”.

Emanuele Padella: “Grande Vittoria. Siamo in grandissima forma e dopo la sconfitta di Livorno abbiamo ottenuto 6 punti fondamentali. Oggi eravamo partiti maluccio poi ci siamo ripresi. Ottima difesa, i numeri dicono questo. Ma si vede anche la mano del mister. Sono orgoglioso di essere il capitano di questa squadra in una ricorrenza così importante come quella dei 120 anni. Gli applausi da parte dei tifosi del Benevento? Ho vissuto due anni qua, con i  momenti più belli che si riferiscono alla doppia promozione alla C alla serie A.”

Il difensore Laverone:  “Ottimo il lavoro dei nostri attaccanti, ci tenevamo anche a regalare una gioia ai nostri tifosi anche per i 120 anni, prima la salvezza poi vedremo”

“Siamo partiti bene comunque abbiamo fatto una buona partita – commenta il difensore del Benevento Letizia – Non possiamo recriminare nulla. Purtroppo si sono presi gol su due episodi. Avevamo il controllo della partita, ci è mancata la finalizzazione.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.