ASCOLI PICENO – La Regione Marche ha trasferito ai Comuni 17 milioni di euro che permetteranno di pagare il contributo di autonoma sistemazione Cas fino a tutto il mese di ottobre.

Questo risultato è stato ottenuto grazie al notevole miglioramento dell’attività di rendicontazione europea necessaria alla Protezione civile nazionale per non perdere i contributi ricevuti dall’Europa. Si tratta del più grande contributo mai dato dalla Ue per una emergenza. La Regione è ora in attesa del caricamento sulle piattaforme informatiche dei fabbisogni di novembre da parte dei Comuni, per predisporre i pagamenti anche per questo mese.

Le risorse per il pagamento del Cas fanno capo a fondi europei e quindi, oltre alla rendicontazione ordinaria, i controlli regionali devono verificare anche gli adempimenti relativi alla normativa comunitaria, che fissa un termine perentorio di rendicontazione al 6 maggio 2018. La collaborazione tra Comuni e Regione ha fatto sì che anche questo tipo di rendicontazione fosse portata a termine correttamente e la virtuosità dei comportamenti ha consentito questa massiva liquidazione.

Enti locali e Regione sono ancora impegnati ad implementare le rendicontazioni in modo che non si perdano risorse e tutto sia improntato alla massima trasparenza e correttezza amministrativa.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.