ACQUASANTA TERME – Torna anche quest’anno Sibilla Splendens, l’iniziativa natalizia della Compagnia dei Folli per le zone colpite dal sisma del 2016 che farà tappa a Quintodecimo di Acquasanta Terme, Arquata del Tronto e Castel Trosino di Ascoli Piceno.

Sibilla Splendens è un evento realizzato dalla Compagnia dei Folli con il sostegno del Mibact, Direzione Generale per lo Spettacolo dal Vivo, della Regione Marche nell’ambito del progetto “Marche inVita, lo spettacolo dal vivo per la rinascita dal sisma” e con Consorzio Marche Spettacolo.

L’idea della Compagnia dei Folli è quella di offrire eventi e spettacoli dal vivo che possano aiutare l’aggregazione delle comunità disperse dopo il sisma e perché i turisti e i visitatori possano avere l’opportunità di godere di bellissimi luoghi delle nostre montagne.

In accordo con gli amministratori locali, la prima tappa di Sibilla Splendens 2018 sarà a Quintodecimo di Acquasanta Terme dove sabato 8 dicembre, in occasione della Festività dell’Immacolata Concezione, verrà inaugurata la quinta edizione della Rassegna di Presepi Artigianali a cui seguirà la sacra rappresentazione della Natività proposta dalla compagnia teatrale I Guardiani dell’Oca con la Compagnia dei Folli.

Alle ore 16, dopo due anni di sospensione e dopo aver riaperto alcune strade della zona rossa del paese, finalmente si tornerà ad inaugurare i lavori degli artigiani che raccontano la Natività nelle vie di Quintodecimo. Organizzata, come sempre, dall’associazione “Presepi in un paese da presepio” la Rassegna finalmente vedrà tornare i tanti visitatori che negli anni hanno ammirato i presepi di Quintodecimo.

Dopo l’inaugurazione, a partire dalle 16.30, andrà in scena la Sacra Rappresentazione “Tempus est iocundum – il racconto della Natività”, spettacolo itinerante con attori, cantori e musici messo in scena da I Guardiani dell’Oca con la collaborazione della Compagnia dei Folli.

La compagnia I Guardiani dell’Oca, con sede in Abruzzo, nasce nel 1995 come forma di aggregazione artistica e diventa Compagnia Teatrale, riunendo professionisti del teatro delle nuove generazioni provenienti da esperienze pluriennali in importanti gruppi di teatro abruzzesi e nazionali. La Compagnia si caratterizza per la produzione di spettacoli ed eventi teatrali in tre direzioni espressive precise: “Prosa classica”, “Teatro ragazzi e di Figura”, “Teatro ambiente”. Organizza, produce, distribuisce e realizza spettacoli, manifestazioni, rassegne, laboratori, seminari, incontri e animazioni teatrali.

“Tempus est iocundum” racconta con musica e parole la nascita di Cristo e coinvolge in un crescendo di immedesimazione gli spettatori nei vari quadri rappresentati grazie a talentuosi attori e musiche dal vivo. Lo spettacolo sarà itinerante per le vie di Quintodecimo, sarà possibile assistere a gruppi di spettatori e si ripeterà per tutto il pomeriggio.

Prossimo appuntamento previsto sarà il 23 dicembre ad Arquata del Tronto con la musica e le street band e il 26 dicembre a Castel Trosino di Ascoli Piceno con “Tempus est iocundus” per scambiarci gli auguri.

Per le informazioni, si potrà visitare il sito www.compagniadeifolli.it o telefonare al numero 0736 35 22 11.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 112 volte)