ASCOLI PICENO – Avevano il divieto di incontrare pregiudicati e di uscire nelle ore non lavorative ma le numerose inosservanze puntualmente rilevate e documentate dai carabinieri hanno indotto la Magistratura ascolana, opportunamente informata, ad emettere provvedimenti.

Per questo ad Ascoli un rumeno e un marocchino (classe 1981 e 1990), coinvolti in una rissa ai primi di novembre, sono stati arrestati dai carabinieri dell’Aliquota Radiomobile.

Per gli stranieri si sono aperte le porte del carcere di Marino del Tronto.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.