APPIGNANO DEL TRONTO – Il Comune di Appignano del Tronto il 4 dicembre è entrato a far parte di Anpr il primo in provincia di Ascoli Piceno, un ufficio anagrafe che dialoga con tutta la pubblica amministrazione, per snellire procedure al fine di dare un servizio migliore al cittadino.

Anpr è l’anagrafe nazionale della popolazione residente, vari i vantaggi di questa migrazione per il cittadino, che da oggi  potrà richiedere i propri certificati anagrafici e avrà la possibilità di accedere in tempo reale ai propri dati non solo dal proprio comune, ma da qualunque comune subentrato in Anpr.

Grazie ad Anpr, le operazioni sono ora dirette e immediate, e ciò che significa che ogni aggiornamento di dati verrà automaticamente comunicato a enti come la motorizzazione, l’agenzia delle entrate, l’Inail e l’Istat.

L’Anpr consentirà di:

  • evitare duplicazioni di comunicazione con le Pubbliche Amministrazioni;
  • garantire maggiore certezza e qualità al dato anagrafico;
  • semplificare le operazioni di cambio di residenza, emigrazioni, immigrazioni, censimenti, e molto altro ancora.

Il futuro per l’ufficio anagrafe è quello di un servizio totalmente digitale che permetterà al cittadino di effettuare ogni azione in modo telematico.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.