SPINETOLI – Il sindaco di Spinetoli, Alessandro Luciani, nel primo pomeriggio del 20 dicembre ha fatto il resoconto di questo ultimo anno di amministrazione: “Il Comune ha basato tutte le sue forze per potenziare e razionalizzare le Politiche Sociali e sulla vulnerabilità e sicurezza” afferma il primo cittadino in una nota.

Settore Servizi Sociali “Mantenuti tramite il potenziamento e la razionalizzazione, tutti i servizi dell’Unione. Siamo il Comune che spende di più, 230 mila euro – commenta Luciani –  siamo sempre attenti alle famiglie più bisognose e svantaggiate, il nostro ruolo è di collaborazione. La crisi è in vigore e non riusciamo mai a sopperire completamente a sopperire le esigenze dei cittadini, come Comune cerchiamo di dare un contributo economico ulteriore alle famiglie per Natale e un pacco natalizio.”

Lavori Pubblici  e Sicurezza “Sono state mantenute le promesse: inaugurata la Scuola di via Cinaglia ed è stato  prolungata via Rossini. Inoltre con i lavori al Museo della Civiltà Contadina in Piazza Roma, sta proseguendo la riqualificazione del centro storico, dopo la messa in sicurezza della Torre, del e i lavori alla scalinata Omini. Per il centro storico – ricorda il primo cittadino – da tanto un progetto è fermo alla Sovrintendenza, L’obiettivo è rivitalizzare il centro mettendo in rete i tre musei della Civiltà contadina, della Scultura e la Necropoli  e attivando l’enoteca.  In questo ultimo anno sono state terminate le opere riguardo la vulnerabilità di  tutti e 5 gli edifici e grazie a questa azione Il Comune di Spintoli ha potuto aggiornato il Piano di emergenza della Protezione Civile dove le scuole diventano veri e propri presidi in caso di calamità.  Pronti i progetti e gare di appalto per i nuovi edifici gli adeguamenti sismici. A livello urbanistico – continua il sindaco –  dopo un’attesa di 8 anni per la cittadina, stiamo lavorando a una variante al Piano Regolatore generale. Abbiamo analizzato 96 osservazioni e c’è tempo di portarle al Comune entro il 31 gennaio, poi sarà chiuso il tavolo e ad anno nuovo, daremo seguito a tutti gli adempimenti di legge”.

Attività sportiva “Il ruolo principale della gestione degli impianti (gestione pubblico-privato)  lo hanno le associazione. A Spinetoli ci sono 48 associazioni a cui il Comune dà un contributo, soprattutto alla Pro Loco che ormai è impegnata in tutti gli eventi. Vorrei fare una critica – continua  Luciani – non si può fare una legge che non riguarda le  esigenze di Comune per Comune. Noi siamo stati parsimoniosi in passato e da 39  persone in pianta organica siamo passati a 19. Il lavoro aumenta con le continue richieste dello Stato. Occorrono forze nuove, siamo sotto organico. Detto questo, però,  faccio i complimenti ai 17 dipendenti effettivi che hanno la stessa mole di lavoro di anni fa, quando l’organico era composto da 39 persone e lavorano sempre con grande impegno”.

Per concludere questo anno il sindaco Alessandro Luciani, per ringraziare i dipendenti comunali e collaboratori, ha organizzato una serata conviviale in cui si diletterà come cuoco.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.