ASCOLI PICENO – Tifo bianconero in estasi il 30 dicembre per la vittoria casalinga dell‘Ascoli Calcio contro il Crotone, al Del Duca, giunta in maniera rocambolesca all’ultimo minuto. I calciatori del Picchio erano sotto di due reti nel primo tempo ma nella seconda frazione le reti di Brosco, Beretta e Ganz hanno ribaltato la situazione. Il gol di quest’ultimo è stato decisivo e molto atteso dal popolo ascolano. Il bianconero è stato espulso per essersi tolto la maglia, era già ammonito, ma sicuramente sarà ben perdonato. Non giocava da oltre due mesi.

Facendo le dovute, e giuste, proporzioni, la rete di Simone Andrea Ganz ha un peso particolare paragonabile in parte con un’altra rete, un altro 3-2, realizzato dal papà Maurizio con la maglia del Milan in serie A nella stagione 1998-99. Ovviamente per diverse motivazioni.

A Milano si giocava la 31° giornata tra rossoneri e Sampdoria. I diavoli inseguivano la Lazio, distante solo un punto, per sperare in un’incredibile scudetto con una rimonta da urlo. I milanisti in attacco schieravano l’ex bianconero Oliver Bierhoff e Maurizio Ganz al posto dello squalificato George Weah. E’ una partita tosta, i liguri (allenati da Luciano Spalletti) devono assolutamente fare risultato per mantenere la categoria. Milan in vantaggio con Massimo Ambrosini, pareggia Vincenzo Montella ma Leonardo, lanciato nella mischia dall’allora mister Alberto Zaccheroni, realizza la seconda rete. A pochi minuti dalla fine, però, Franceschetti realizza il 2-2 per la felicità della Lazio che stravince, nel frattempo, ad Udine. Al 94° il miracolo di Ganz Senior. Calcio d’angolo, mezza rovesciata e deviazione fortunata di un giocatore doriano e palla in rete. San Siro in estasi e tutti ad abbracciare l’11 rossonero. Il Milan vince e continua la rincorsa ai biancocelesti. Alla fine sarà tricolore numero 16 proprio in extremis, all’ultima giornata. L’impronta del bomber di scorta (all’epoca George Weah era titolare) è molto evidente.

Quasi vent’anni dopo il figlio Simone Andrea ha realizzato un altrettanto gol pesante al 94°. L’Ascoli Calcio chiude con una vittoria il 2018 e si piazza ai margini della zona Play Off. Chissà, questa rete decisiva potrebbe portare ad una svolta, potrebbe dare coraggio ai giocatori di mister Vivarini a fare il salto di qualità alla società del Patron Pulcinelli che non ha mai nascosto le sue interessanti ambizioni. In primis questo gol può aiutare lo stesso Simone Andrea Ganz dopo un periodo opaco ma sicuramente ha risollevato l’Ascoli Calcio specie dopo la brutta partita persa a Palermo qualche giorno fa e aiuterà a guardare con positività al 2019.

Papà Maurizio, presente solo una settimana fa nel capoluogo, avrà gioito a lungo per la rete del figlio. I tifosi bianconeri sperano di gioire in futuro altre volte per merito di Ganz junior. Ai posteri l’ardua sentenza.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.