ASCOLI PICENO –  La vittoria contro il Crotone, è stata l’ultima partita del 2018 fino alla ripresa del campionato cadetto. La squadra ha avuto il rompete le righe in concomitanza con la sosta del campionato.La preparazione riprenderà mercoledì 9 gennaio, alle 14:30 al Picchio Village.

Al via invece ufficialmente il 3 Gennaio il calciomercato invernale e chiusura  prorogata alle ore 20 del 31 Gennaio. Il Ds Tesoro avrà molto da fare innanzitutto per sistemare chi fin’ora ha trovato poco spazio, tra cui anche il terzino sinistro Daniele Mignanelli, fuori rosa per tutto il girone d’andata.

Bisognerà lavorare in entrata per cercare di coprire le due corsie difensive, e dare a mister Vivarini delle opzioni a Laverone e D’Elia. Poi si cercherà di trovare un portiere e di sistemare il reparto offensivo.

In uscita. Il portiere Perucchini, che non ha convinto in questo girone d’andata, troppe insicurezze fino all’episodio clou di Palermo che ha evidenziato molte sue lacune sembra dover lasciare l’Ascoli,  probabile scambio con  l’Empoli con Andrea Fulignati (classe ’94) . In uscita anche Thomas Kupisz, su di lui Spezia e Benevento, ma la più interessata è la Cremonese pronta a chiudere subito.

Attaccanti. Interesse per Gianluca Scamacca, attaccante del Sassuolo attualmente in prestito al PEC Zwolle che piace anche a  Frosinone e Pescara. In avanti si pensa anche alla “Zanzara” De Luca, classe 1991, di proprietà dell’Entella ma ora al Cluj in serie A rumena. Sette centri per lui lo scorso anno in B con l’Entella ma aveva già ben figurato in B con il Bari , il Vicenza e il Varese,e in A con l’Atalanta 6 reti. L’Ascoli sembrerebbe aver interesse anche per l’attaccante del Sassuolo Trotta, in uscita dal club emiliano. Fabio Ceravolo è un obiettivo dell’Ascoli, Massimo Pulcinelli aveva dichiarato sui social, la volontà di portarlo in bianconero ma la difficoltà della trattativa, con il Parma però si potrebbe lavorare per portare ad Ascoli Yves Baraye, attaccante che ha partecipato alla risalita dei Ducali dalla D alla A e che sembrava diretto verso l’Hajduk Spalato. Difficile arrivare a Lapadula, si potrebbero però aprire la pista Felipe Avenatti, uruguaiano ex Bologna ora in prestito al Kortrijk, massima serie Belga e la pista Andrea Cocco, attaccante del Pescara, che nel club abruzzese non riesce più a trovare spazio.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.