ASCOLI PICENO – Benvenuti nel 2019: “Io sono nazista, non voglio gay in questo locale, adesso ti do modo di denunciarmi“. A quanto riporta l’Ansa questa frase, seguita da gesti minacciosi, ha spinto un 54enne di Ascoli Piceno, Raniero Bertoni, dichiaratamente omosessuale, a denunciare alla Questura un episodio avvenuto la notte del 4 gennaio.

L’uomo ha riferito alla polizia di essersi recato al bar per un calice di vino e mentre stava per andarsene, alla presenza di alcuni clienti, sarebbe stato apostrofato con la frase omofoba e minacciato dal titolare che avrebbe alzato la mano come se volesse colpirlo. Cosa che comunque non ha fatto, ha detto il 54enne, che è uscito dal locale ed ha chiamato il 113 che ha inviato sul posto una Volante. Gli agenti hanno già avviato le indagini acquisendo immagini delle telecamere di sicurezza della zona e verificando chi fosse presente nell’esercizio commerciale al momento del fatto denunciato. La notizia era stata divulgata inizialmente dal giornale FanPage. L’episodio è accaduto in un locale vicino al centro cittadino, in Piazza Cantalamessa.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 4.600 volte)