ASCOLI PICENO – Dopo le indiscrezioni degli ultimi giorni dal web si fanno sempre più insistenti le voci che darebbero vicino il passaggio dal Torino all’Ascoli del  portiere serbo ma nato in Spagna, Milinkovic-Savic in prestito per questa seconda parte di stagione, dopo che il calciatore ha trovato pochissimo spazio nelle fila della Spal e ora è chiuso anche dall’arrivo di Emiliano Viviano. Notizia riportata anche da Toro news.

Il portiere di proprietà dei granata è richiesto anche dal Foggia e potrebbe accettare di scendere di categoria per giocare da titolare. Il calciatore 21enne è fratello del più noto centrocampista della Lazio, ha militato nel Vojvodina prima di passare al Manchester United per circa un milione e mezzo di euro rimanendo in Serbia in prestito. Si svincola dal club inglese e nel novembre del 2015 e firma con il Lechia Danzica, campionato polacco.

Nel mercato invernale nel 2017 passa al Torino per due milioni e seicentomila euro. Nell’estate del 2018 passa in prestito secco alla Spal, il resto è storia recente.  Nazionale Under 21 della Serbia ha partecipato anche agli Europei Under-19 nel 2014 terminati al terzo posto, viene convocato dalla Nazionale Under-20 vince i  Mondiali nel 2015. Ha partecipato agli Europei Under-21 in Polonia nel giugno del 2017.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 406 volte)