ASCOLI PICENO – Non si placano le polemiche nel capoluogo piceno riguardo alle accuse fatte dal cittadino Raniero Bertoni contro il titolare del Bar delle Caldaie, situato in piazza Cantalamessa. Della vicenda se ne interesserà questo pomeriggio, 9 gennaio, il programma di Canale 5 condotto da Barbara D’Urso, “Pomeriggio 5”.

L’uomo ha accusato di aggressione e omofobia il gestore e ha presentato una denuncia in Questura. Sui Social è scattata l’indignazione e in molti hanno riversato insulti e critiche sulla pagina Facebook dell’attività commerciale.

Il locale, nella serata del 7 gennaio, ha respinto tutte le accuse con una nota in cui si dichiarano non omofobi e tantomeno “nazisti” (n.d.r. come affermato dal signor Bertoni) e contestano la versione del 54enne considerata non veritiera e inventata.

Non è tardata la risposta, affidata ai social, di Raniero Bertoni: “Come era facile immaginare stiamo passando alla classica fase in cui la vittima di un crimine viene trasformata nel carnefice. È paradossale l’assenza di vergogna e di scrupoli di chi non esita a delinquere per un puro gusto personale di professare idee distorte e ideologie ormai acclarate come antisociali come appunto è il nazismo – sono le parole dure rivolte al gestore del bar – Chi dopo aver operato un comportamento criminoso si nasconde dietro al proprio bisogno di lavorare e di mandare avanti una famiglia dovrebbe riflettere più a fondo su se stesso ed assumere un comportamento decisamente più sociale prima di compiere i fatti da cui sta maldestramente tentando di discolparsi”.

“Sentiamo pure tutte le campane, ma torniamo a sentirle di nuovo tutte. E la mia campana dice che rimpiango amaramente il fatto di aver accordato fiducia ad un locale che non la meritava. Ho pagato a caro prezzo la mia ingenuità – aggiunge il 54enne che prosegue – Adesso staremo a vedere se la macchina del fango che stanno puntando su di me per continuare a fare i propri comodi indisturbati avrà un qualche valore di fronte ad un magistrato. Il mio aggressore ha poco da inventarsi”.

La vicenda, in attesa degli accertamenti della Questura, non finisce qui e prosegue lo scambio di accuse e polemiche fra Raniero Bertoni e il gestore del bar.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.