ASCOLI PICENO – Si è tenuta questa mattina, 17 gennaio, nella sala “De Carolis e Ferri” di Palazzo Arengo ad Ascoli la conferenza stampa di presentazione delle attività del Centro del Riuso di Ascoli Piceno. Gestito da Marco e Grazia Galié, consiglieri dell’Associazione Nazionale Famiglie Numerose, il Centro ha come principale obiettivo quello di offrire un aiuto concreto alle famiglie ascolane.

È proprio in quest’ottica che lo scorso maggio l’Amministrazione Comunale ha messo a disposizione dell’Associazione un locale dell’ex mattatoio comunale in cui è possibile conferire beni di consumo inutilizzati destinati ai nuclei familiari

Sensibilizzare i cittadini di ogni età alla cultura del riciclo e alla prevenzione degli sprechi è il fil rouge che unisce i diversi progetti portati avanti dal Centro in questi primi mesi di attività, tra cui spicca il laboratorio, organizzato in collaborazione con Bricocenter ed Ecoinnova, nel corso del quale i bambini, con il supporto dei tutor, hanno dato una seconda vita a vecchi giocattoli abbandonati.

Il Centro è aperto al pubblico ogni giovedì dalle 14.30 alle 15.45 sia per le donazioni che per il ritiro dei beni, che spaziano dall’abbigliamento 0-14 anni a carrozzine, culle ed accessori per la puericultura.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.