ASCOLI PICENO – La Bottega de Le Ombre porterà in scena al PalaFolli una commedia in cui divertimento, dramma e commozione si avvicendano senza timori riportando uno spaccato di vita reale. Nel fine settimana dedicato alla Giornata della Memoria, Ascolinscena propone uno spettacolo in cui le risate si alternano alla riflessione, una pièce teatrale in cui protagonista è l’incontro tra le generazioni che nasce dalla conoscenza.

Sabato 26 gennaio alle ore 21, quarto appuntamento della Rassegna Ascolinscena al Teatro PalaFolli di Ascoli Piceno, iniziata lo scorso novembre. Ospiti saranno gli attori della Compagnia La Bottega de Le Ombre di Macerata.

Attiva dal 2001, la compagnia ha collezionato diversi Premi vinti a Festival di Teatro italiani tra i quali la “Guglia d’Oro” ad Agugliano e il premio Giuria Tearo Laba e miglior attore Alessandro Bruni al Festival Nazionale UILT tenutosi a Catanzaro lo scorso dicembre.

Manuel, giovane fascistello romano, investe con l’auto Renato, vecchio partigiano comunista e tratta con lui un periodo di assistenza a domicilio per evitare una denuncia per guida senza patente. E’ così che due mondi tanto distanti si incontrano e si scontrano tra momenti esilaranti, sorprese e inganni. Ma c’è anche un ritorno inaspettato: dopo un silenzio durato trent’anni, Aurora, la figlia di Renato, torna a casa con tutto il suo pesante passato alle spalle.
Tre diverse generazioni diversamente irrisolte ci danno l’occasione di porci domande sul nostro passato e sul nostro presente e, incontrandosi sul terreno comune dell’umanità, ci fanno guardare al futuro con un sorriso, commozione e un po’ più di speranza.

Lo spettacolo, scritto da Roberto De Giorgi e Rosa A. Menduni, è portato in scena da Sante Latini, nel ruolo del vecchio partigiano, Alessandro Bruni, nel ruolo del giovane fascistello e Margherita Caciorgna nel ruolo di Aurora. Aiuto Regia e Direttrice di Palco è Cecilia Pasquali, mentre il tecnico che segue audio e luci è Giorgio Roselli e la scenografia è curata da “Valentino Damiani Group”. La regia è di Sante Latini.

La rassegna Ascolinscena ha ottenuto il patrocinio del Comune di Ascoli Piceno ed è sostenuta da Fita Gat Marche e Uilt. Tra gli sponsor privati si ringraziano la Fainplast Compounds srl, da sempre vicina ad iniziative culturali e sportive, e il Supermercato Tigre di Villa Pigna che ha studiato vantaggiosi sconti per tutti gli abbonati di Ascolinscena.
Dopo lo spettacolo, l’Azienda Agricola Biologica Tavio offrirà una degustazione di vino accompagnata da stuzzichini del Supermercato Tigre di Villa Pigna.

La biglietteria del PalaFolli è aperta tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13 e nel pomeriggio dalle 15.30 alle 19. E’ possibile avere informazioni allo 0736-35 22 11 o inviando una mail info@palafolli.it.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.