ASCOLI PICENO – L’Ascoli prepara la sfida di domani contro il Perugia di Alessandro Nesta con un occhio al mercato che ha portato i primi acquisti in casa bianconera, i fantasisti Chajia e Ciciretti.

L’allenatore dell’Ascoli Vincenzo Vivarini presenta la partita: “Noi rispettiamo il Perugia, è un’ottima squadra con grandi personalità, fa la partita e tiene molto palla, c’è molto rispetto. Dovremo stare attenti a non farli giocare. Nesta ha detto che non sa cosa aspettarsi? Secondo me in tanti temono l’Ascoli, servirà grande cuore e grande umiltà, con la sicurezza nelle nostre forze. Ogni partita ha una storia, abbiamo analizzato il Perugia, giocano molto la palla, noi dovremo essere squadra, l’obiettivo è lavorare tutti insieme”.

“Per fortuna sono rientrati un po’ di ragazzi .- continua il mister – gli infortuni non ci hanno aiutato, Ardemagni in totale ha fatto 8 partite nel girone di andata, Lanni è recuperato e sarà dei nostri. Nel girone di andata il rammarico è aver lasciato tanti punti per strada per le prestazioni offerte, l’andata a Perugia fu deciso da episodi particolari, dopo il primo quarto d’ora avevamo fatto discretamente bene. La squadra con il tempo è cresciuta, con il mercato non cambia, ci siamo guadagnati la stima e l’affetto dei tifosi così come la stima della società che ha ritenuto di investire sul mercato”.

“Con Ciciretti e Chajia cresciamo di tasso tecnico – prosegue Vivarini – sono due giocatori che riescano a dialogare palla a terra, si possono sviluppare azioni più efficaci in fase di realizzazione, ne troveranno vantaggio anche le nostre mezzali che hanno grande corsa, adesso troveranno qualcuno che sa tenere palla; credo ne gioverà tutta la squadra. Abbiamo monitorato Ciciretti in allenamento, ha un entusiasmo pazzesco che aiuterà domani nella scelta, andrà comunque valutato bene per evitare situazioni spiacevoli. Il primo obiettivo è fare inserire i nuovi arrivati nel mosaico di squadra, non sono abituato a fare proclami, in una squadra sono fondamentali gli equilibri e la forza del gruppo, il primo esame è domani contro una grande squadra, vedremo se ci saremo migliorati. E’ comunque importante fare punti per stare fuori dai problemi, poi partita dopo partita cercheremo di migliorare il girone di andata”


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.