LECCE – Dopo il grave infortunio dovuto ad uno scontro con l’attaccante dell’Ascoli Beretta, il giocatore del Lecce Manuel Scavone è dovuto uscire in ambulanza dal campo durante l’anticipo della 22esima giornata del campionato di Serie B

Gara sospesa e rinviata a data da destinarsi, il giocatore aveva perso i sensi e sbattuto a terra violentemente la testa. Scongiurato l’arresto cardiaco, il calciatore giallorosso è attualmente cosciente e sottoposto ad esami.

Il Presidente del Lecce, Sticchi Damiani:Ci sono accertamenti che vanno fatti siamo più sereni ma aspettiamo per essere più precisi sulle sue condizioni. I medici sono con lui in ospedale le prime notizie sono di cauto ottimismo. Per la grande sensibilità che ha avuto il presidente di Lega B, Balata, ha dato subito l’opzione del rinvio, scelta logica e di buon senso. Ci siamo sentiti in tempo reale era opportuno avere le indicazioni della Lega. Caso unico. Nel vedere le facce dei giocatori in campo non aveva nessun senso disputare questa gara, a volte accade che le partite debbano continuare ma la Lega ci ha dato un indirizzo preciso molto opportuno. I giocatori dell’Ascoli hanno subito lo stesso identico shock dei nostri giocatori.”

IL COMUNICATO DI LEGA B. Il presidente della Lega B, Mauro Balata, in accordo con il presidente Federale, Gabriele Gravina, e il presidente dell’Aia, Marcello Nicchi, comunica che il match tra Lecce e Ascoli, valevole per la 3a giornata di ritorno della Serie BKT, sospeso al 1° minuto a causa di un infortunio occorso al calciatore giallorosso Manuel Scavone, attualmente ricoverato in ospedale e le cui condizioni sono in corso di valutazione, è stato rinviato a data da destinarsi. Il giocatore, in seguito ad uno scontro di gioco ha perso i sensi in campo creando attimi di grande preoccupazione sia per gli staff e i calciatori delle squadre sia per tutti i tifosi, motivo per cui è arrivata la scelta del rinvio del match. A Manuel Scavone vanno gli auguri del presidente Balata e di tutta la famiglia della Lega B di una pronta guarigione.

I giocatori dell’Ascoli faranno pernottamento e poi rientreranno ad Ascoli dopo l’allenamento di domani mattina, ripresa della preparazione fissata per martedì 6 febbraio al Picchio Village

Ore 23.30, aggiornamenti condizioni Scavone: il calciatore sarà tenuto sotto osservazione per 24 ore nel reparto Neurochirurgo del Vito Fazzi di Lecce, tutti gli esami e le tac hanno dato esito negativo, il giocatore ha subito un trauma commotivo con perdita di coscienza momentanea, nessuna lesione interna. Il calciatore è fuori pericolo.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.062 volte)