ASCOLI PICENO – I Carabinieri Forestali della Stazione di Ascoli Piceno nella mattinata del primo febbraio hanno proceduto a controllo di un veicolo, destinato al trasporto rifiuti fermo lungo la Circonvallazione nord nel Comune di Ascoli Piceno. Sul posto, si constatava che un l’automezzo adibito al trasporto di rifiuti pericolosi era fermo a causa di un guasto meccanico avvenuto il giorno precedente. Il carico di rifiuti era diretto alla ditta Geta di Ascoli Piceno, a quanto riportato da una nota dei Carabinieri Forestali.

Il personale operante si attivava immediatamente per organizzare la sostituzione della motrice, con un’altra della stessa ditta di trasporto, riuscendo a far arrivare il carico nel sito di destinazione finale.

Contestualmente venivano effettuati i previsti controlli documentali sulla tipologia del rifiuto e sulla regolarità del trasporto: si procedeva oltre al campionamento del materiale trasportato da parte del personale tecnico dell’Arpam di Ascoli Piceno anche a deferire all’Autorità Giudiziaria competente l’autista del mezzo in quanto il formulario di identificazione del rifiuto risultava incompleto.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.