ASCOLI PICENO – L’Ascoli è pronto a tornare in campo contro la Salernitana dopo le due settimane di inattività; al “Del Duca”i bianconeri sfideranno i granata, reduci dalla sconfitta casalinga nel derby campano contro il Benevento, sabato 16 febbraio alle ore 18.

A presentare la sfida il laterale Salvatore D’Elia, che ha appena compiuto 30 anni: “Sto lavorando molto intensamente, sono riuscito a trovare la condizione ottimale. Tutti i ragazzi che sono arrivati stanno facendo bene, con Rubin, che conoscevo, ci sarà una sana competizione. Non giocare due settimane può farti rilassare mentalmente, cosa che non dobbiamo far accadere”.

“Siamo tutti lì in classifica, dobbiamo scendere in campo per vincere. Ci aspetta una partita dura, la Salernitana ha tutti giocatori esperti ma anche noi abbiamo una rosa competitiva, sarà una bella gara. Veniamo da una sconfitta che vogliamo riscattare. Spiace non sentire i tifosi, ci aiutano sempre, cercheremo di dargli soddisfazione”.

“La società ha fatto un mercato intelligente – continuo l’esterno mancino – andando a coprire i ruoli giusti, le partite sono tante e ci sarà bisogno di tutti, l’importante è raggiungere l’obiettivo, sono arrivati ragazzi esperti che si stanno impegnando e daranno il loro contributo. Con Ciciretti la qualità si è alzata, abbiamo avuto fuori un giocatore importante, Ardemagni, che ha sempre fatto la differenza in questa serie, senza nulla togliere agli altri fa un lavoro molto dispendioso”

“Il primo obiettivo rimane la salvezza- conclude D’Elia – poi si vedrà, dobbiamo raggiungere una meta alla volta. Ci sono tante partite ravvicinate, servirà l’impegno di tutti”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.