ASCOLI PICENO – Sabato 16 febbraio, presso la Bottega del Terzo Settore ad Ascoli è andato in scena il 46°evento dell’associazione culturale onlus Das Andere (il secondo evento della stagione culturale 2019 “Aristosophia”), “Fratture: resilienza e rinascita”, con ospite Olimpia Pino, Professoressa di Psicologia Generale al Dipartimento di Neuroscienze dell’Università degli Studi di Parma.

La conferenza moderata da Valentina Artoni, è stata introdotta dalla vice-presidente di Das Andere, Valentina Galati.

Dopo i saluti del presidente della Bottega del Terzo Settore, Roberto Paoletti, l’obiettivo emerso è stato quello di accrescere la consapevolezza degli effetti dell’esposizione a eventi potenzialmente traumatici e migliorare le possibilità di trattamento. La professoressa Pino ha asserito come sia “necessario un approccio orientato alle persone per riformare i modelli attuali di recupero che si basano principalmente sul supporto materiale e sulla riparazione delle infrastrutture fisiche”.

Come affermato dalla Artoni, il Post-Traumatic Stress Disorder è un disturbo mentale e il gruppo ha condotto uno studio allo scopo di valutare la persistenza dei sintomi in un campione di Comuni dell’Italia Centrale colpiti dal sisma. Fondamentale sarà avere questionari di screening rapidi ed efficienti per identificare le patologie in corso e indirizzare verso percorsi terapeutici adeguati.

L’associazione Das Andere, oltre il nutrito pubblico, ringrazia la Regione Marche, Il Comune di Ascoli Piceno, La Fondazione Carisap e l’Università degli Studi di Parma per aver patrocinato l’incontro.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.