CASTIGNANO – Si svolgerà al calar della sera la sfilata “Fora fora li moccule!” che si svolgerà per le vie del centro storico di Castignano. Di seguito il programma del Martedì Grasso.

Si parte alle 15 davanti la chiesa di Sant’Egidio per una sfilata affollatissima di gruppi mascherati e carri allegorici, alcuni anche di grandi dimensioni, con pupazzi di carta pesta, curati, preparati nel tempo, il tutto frutto di un’autonomia ed una spontaneità tramandati di generazione in generazione.

Verso le 18 tutte le persone inizieranno a confluire in Piazza Umberto I, dove ci sarà la premiazione per i gruppi ed i carri più belli ed apprezzati.

Poi, tra la musica della Banda di Castignano e delle casse acustiche tutti balleranno in attesa del momento più importante e più sentito da ogni Castignanese.

Alle 19 in punto tutta l’illuminazione pubblica del Paese di spegnerà, e sarà allora che verranno accese migliaia di lanternine fatte con canne intagliate ad un’estremità a forma di rombo a più facce, rivestite di carta velina colorata e all’interno una candela ad illuminare il tutto: si può partire per la Sfilata de li Moccule, fiore all’occhiello del Carnevale Storico di Castignano

Prima di entrare in periodo di quaresima e riposo però c’è ancora modo di divertirsi: il Veglione finale al Teatro Comunale, l’unico evento danzante nella zona nella giornata del Martedì Grasso. Dalle 22 (ingresso 5 €, musica a cura Dj Simon), per usare le energie residue nei balli e salutarsi con gli ultimi brindisi.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.