ASCOLI PICENO – I bianconeri sono tornati ad allenarsi al Picchio Village in vista del prossimo match contro il Livorno previsto domenica pomeriggio, 10 marzo, al “Del Duca” di Ascoli.

Il 9 marzo, Martedì Grasso, si sono allenati a parte Ardemagni, Brosco, D’Elia, Lanni, Laverone, Quaranta e Rosseti. Terapie per Valentini. Oggi doppia seduta mattutina e pomeridiana per i ragazzi guidati da mister Vivarini.

La Lega B comunica con una nota ufficiale che il risultato della gara Spezia-Livorno (vinto 3-0 per i liguri, disputata il 27 Febbraio allo stadio “Picco” non è stato ancora omologato dopo il ricorso inoltrato dal club toscano. Lo Spezia resta per il momento a 34 punti ed il Livorno a quota 26.

Il giovane centrocampista dl Picchio, Davide Frattesi, analizza il pareggio di Carpi: “Il pareggio era il risultato più giusto. Dovevamo gestirla meglio ma vedendo i due tempi, il pari non si discute”.

Sulla sua prestazione afferma: “Sicuramente la migliore è stata a Benevento dove tutti abbiamo fatto una partita davvero ottima. Adesso dobbiamo andare avanti per la nostra strada”.

Ascoli che fa molta fatica a trovare la via del gol, il pensiero del centrocampista: “Manca la rete anche se, non è un dettaglio da poco, la sfortuna si è messa in mezzo”.

Prossimo avversario il Livorno, che tra i tesserati conta anche un certo Alino Diamanti, considerato l’uomo della rinascita dei toscani. Vittoria per  2-0 sul Benevento, gol capolavoro del trequertista e dedica con una maglia celebrativa a Davide Astori.

“Il Livorno ha battuto bene il Benevento – dice Frattesi -ma noi dovremo mettere in campo tutti noi stessi. Diamanti è stato l’uomo in più ma cercheremo di stare attenti alle sue azioni. Con una vittoria saremmo con più di un piede nell’obiettivo salvezza, loro sono in forma e in salute e faremo tutto per portare a casa i tre punti. Senza Troiano faccio molto fatica, in campo mi aiuta molto ed  è un grande esempio per me”.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.