di Annalea Vallesi

 ASCOLI PICENO –  Presentazione del progetto “Gb Hackathon 2019” da parte di Bruno e Franco Bucciarelli. In occasione del 45° anniversario della fondazione della ditta che si occupa di analisi chimico industriali e biologiche ed è operativa nel campo dell’ambiente, dell’alimentazione, dell’analisi e riciclo dei rifiuti, è stata illustrata una iniziativa che chiama a raccolta tutti i giovani su territorio nazionale, neolaureati in varie discipline, motivati e volenterosi che vogliano mettersi in gioco per accedere ad una preziosa opportunità lavorativa e di formazione. Hackathon è una gara di progetti in varie discipline che si terrà nelle giornate di sabato 4 e domenica 5 maggio presso la sede aziendale e durerà circa 32 ore ininterrotte (ovvero dalla mattina del 4 al tardo pomeriggio del 5 maggio).

Progetto patrocinato dalla “Università Politecnica delle Marche”, dalla “UniMc- Università di Macerata”, dalla “Università di Camerino Unicam” dalla “Confindustria di Ascoli Piceno e Fermo”, dalla “Fondazione Marche” e dalla “Camera di Commercio delle Marche”. Partners del progetto anche la Banca “Intesa San Paolo”, “Istao Istituto Adriano Olivetti” e diverse imprese private impegnate nel campo della innovazione industriale e della digitalizzazione (“Servizi Italia”, Genesys Mac Store”, “Airbag Studio” , “Shimadzu”).

Michele Romani, ha introdotto la presentazione di questa iniziativa, che ha definito molto significativa per le giovani leve del mercato del lavoro. L’Hackaton è una gara che riproduce un meccanismo di tipo americano e che percorre la strada dell’innovazione. I partecipanti alla gara saranno invitati a mettere sul campo le loro energie, le loro capacità e il loro impegno.

Bruno Bucciarelli, Presidente del GruppoBucciarelli, ha dichiarato: “Mi sento a casa mia qui alla Confindustria e mi fa piacere che questa iniziativa parta da qui. Mi sento in debito con la categoria dei giovani che fin dal mio inizio, dalla apertura della ditta Bucciarelli mi hanno consentito di costruirla e di farla crescere. Questo progetto nasce dalla fiducia nei ragazzi e nella loro capacità di innovare che deriva dalla loro preparazione fresca di studi appena conclusi, dalla loro grinta e dalla loro volontà”.

Franco Bucciarelli Direttore della omonima ditta è entrato meglio nel merito della gara Hackathon, precisando: “Si tratta di una selezione, aperta a tutti e su tutto il territorio nazionale, per partecipare alla quale è necessario iscriversi scaricando e compilando il modulo presente all’interno del sito web della Bucciarelli. Dalle iscrizioni pervenute si selezioneranno 25 giovani, principalmente in base alle loro motivazioni a partecipare alla gara. Saranno creati cinque team multidisciplinari, composti da cinque persone ciascuno e le discipline e le professionalità più richieste riguardano: il settore scientifico, quello tecnologico-informatico, il settore del design e quello del marketing e business”.

Ha aggiunto: “La sfida si svolgerà con l’aiuto e l’affiancamento di coach esperti in ciascuna disciplina. Il bando di partecipazione si apre il 18 marzo e si chiuderà il 18 aprile. Entro qualche giorno dalla chiusura saranno comunicati i risultati ai 25 candidati che parteciperanno alla gara con la elaborazione dei loro progetti nelle giornate del 4 e del 5 maggio (previo incontro in azienda fissato per il 23 aprile nel quale si spiegherà ai candidati cosa ci si aspetta dalla loro partecipazione alla gara). Non ci sarà un unico vincitore, ma vinceranno tutti i progetti riconosciuti più meritevoli in vari campi. In palio per i vincitori ci saranno stages, masters, corsi di specializzazione e contratti di formazione e collaborazione. L’invito a partecipare è rivolto a tutti, ma soprattutto ai giovani ascolani che stanno facendo esperienze lavorative all’estero o in altre parti d’Italia, affinchè possano riavvicinarsi al nostro territorio”.

Si prevede l’arrivo di circa un centinaio di curriculum per l’inscrizione, fra questi verranno selezionati i 25 partecipanti effettivi.

Per info: www.gruppobucciarelli.it/gb-hackathon


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.