OFFIDA – Si è svolto, lo scorso 21 marzo, il terzo appuntamento con i Forum per il Programma, la serie di incontri voluti dal candidato sindaco di Offida Solidarietà e Democrazia, Luigi Massa, per incontrare e ascoltare i cittadini. Durante la serata al Circolo “E Fabrizi” di Santa Maria Goretti, si è parlato di urbanistica ed edilizia, opere pubbliche, progetti sisma, imprenditoria e artigianato.

Come al solito, Massa –  dopo un breve preambolo, al quale sono seguiti gli interventi degli assessori Davide Butteri e Isabella Bosano e del consigliere di maggioranza Alessandro Straccia – ha lasciato spazio alle considerazioni e alle proposte dei numerosi cittadini che hanno partecipato all’incontro. A cominciare dalle attività produttive, alle quali, per i presenti, l’Amministrazione comunale dovrebbe continuare a dare sostegno, con delle misure anche relative a imposte locali.

Inoltre è stato suggerito che –  a seguito della raggiunta definizione tra il Demanio  e l’Amministrazione uscente,  in merito alla proprietà dell’area impianti sportivi che è passata recentemente al Comune –  si potrebbe verificare la possibilità di un investimento per l’adeguamento/ammodernamento degli impianti stessi, anche con indirizzo di “Cittadella dello Sport”.
Durante il dibattito è emersa l’esigenza di promuovere sia una “Consulta dei Tecnici”, con finalità consultive e propositive per l’Amministrazione Comunale, sia dei corsi di formazione, forum o convegni di aggiornamento sulle tematiche di settore, in sinergia con gli “Ordini Professionali”. Eventi che potrebbero anche rappresentare un’occasione di promozione della città.

I cittadini presenti all’incontro hanno proposto, inoltre, l’apertura di uno sportello dedicato alle  aziende, sulle opportunità e le misure si sostegno esistenti. Infine si è discusso su incentivi che possano creare circuito virtuoso di utilizzazione/riconversione a fini turistici/abitativi del patrimonio edilizio privato nel centro storico.

Gli ultimi due forum si svolgeranno mercoledì 27 marzo alla Casa del quartiere di Borgo Miriam e il 29 marzo presso la sede Y-Lab 2.0. Sempre alle ore 21.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.