MALTIGNANO – L’amministrazione comunale di Maltignano comunica che nella ultima seduta del consiglio comunale, con 8 voti favorevoli e due astenuti, è stato approvato il bilancio di previsione anno 2019.

Prima del bilancio, votate all’unanimità, sono state mantenute le aliquote , peraltro tra le più basse della zona, confermando le quote TARI,IMU e TASI e mantenendo inalterata l’aliquota IRPEF.

“Si tratta di un grande sforzo ed un grande atto di coraggio che dimostra la vicinanza dell’amministrazione comunale alle esigenze dei cittadini – ha dichiarato Claudio Flamini assessore al bilancio e relatore delle proposte – Infatti nonostante il grande sforzo economico della chiusura delle cause degli anni ’80 con un prelievo di oltre un milione di Euro, siamo riusciti a contenere le spese e quindi abbiamo evitato aumenti. Inoltre la razionalizzazione dei costi della raccolta rifiuti ci ha permesso di mantenere la tariffa TASI nonostante gli aumenti legati alle note vicende di Relluce. Ma il grande impegno economico riguarda gli investimenti sul sociale dove abbiamo previsto una spesa di 458 mila euro a dimostrazione della sensibilità di questa amministrazione verso le fasce più deboli, che ne fanno la vera forza della nostra politica” ha concluso l’assessore Flamini.

Nel bilancio di previsione è prevista l’accensione di un mutuo, beneficiando della deroga al patto di stabilità quale comune del cratere, per l’asfaltatura di alcuni tratti ammalorati di strade comunali e di un altro per messa a norma pubblica illuminazione e rifacimento di tratto ammalorato in Via Lombardia.

Previsti anche circa 2 milioni e mezzo di euro, attingendo a benefici a fondo perduto per il prevenzione del dissesto idrogeologico, del consolidamento del fosso Bartolino, di Via Tronto e Via Molino.

Previsti anche l’ampliamento del civico cimitero ed il miglioramento della viabilità annessa a partire dai marciapiedi in via Certosa.

In merito alla questione del sisma sono stati previsti circa 500 mila euro per sistemazione danni sisma e miglioramento sismico vecchio municipio, per altra destinazione d’uso, mentre sono confermati i finanziamenti per la costruzione del nuovo municipio. Pur non contabilizzati nel bilancio di previsione perché provenienti da fondi pubblici esterni il consiglio ha confermato la prossima costruzione del ponticello in via dei Confini.

Sempre grazie a finanziamenti esterni sono previsti il rifacimento dei campi da calcetto ed il riammodernamento della Bambinopoli.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.