ASCOLI PICENO – Torna nel capoluogo un evento che lo scorso anno ha riscosso un buon successo.

Presentata oggi 4 aprile, la seconda edizione della fortunata manifestazione gastronomica “Spring Food” che propone attraverso diversi stand i cibi da strada più caratteristici e insieme più diffusi sia a livello locale, nazionale, che internazionale.

Nardinocchi Nicki, uno degli organizzatori e membro dell’associazione “Prime” ha annunciato una serie di novità soprattutto per quanto riguarda piatti da strada nuovi, ma anche per la musica e gli spazi dedicati ai bambini. Ha tenuto però a precisare che la “location” di Spring Food è rimasta la stessa: la splendida piazza Ventidio Basso, che fa da scenario a questo secondo appuntamento e mira ad accogliere anche quest’anno tantissima gente.

Massimiliano Brugni assessore all’educazione e sport, ha dichiarato: “l’anno scorso con la prima edizione di Spring Food è stata registrata una grande affluenza di persone e il centro storico ha bisogno di eventi come questo che lo valorizzino e attraggano l’attenzione delle persone. Quindi un grazie sentito da parte della città di Ascoli agli organizzatori dell’evento e all’associazione “Prime” “.

Simone Amadio, altro associato di “Prime” ha elencato le singole novità di questa edizione: nella serata inaugurale di domani, 5 aprile, ci sarà uno spettacolo musicale del gruppo “Vizi e Virtù” alle ore 20,30. Sono previsti appositi spazi di divertimento per i più piccoli, come lo stand “Truaccabimbi” allestito dalla Croce Rossa Italiana e un angolo giochi gonfiabili. Quest’anno ci saranno più piatti da strada provenienti da diverse parti d’Italia e del mondo e la presenza dei ragazzi iscritti alla facoltà di architettura di Ascoli con l’associazione “Atelier 1“.

Vito Benigni, vice presidente della associazione universitaria “Atelier 1” ha infatti precisato: “ci saremo anche noi studenti in piazza Ventidio Basso per la prima serata dello Spring Food di venerdì cinque aprile con la musica del Dj set di Pierka dalle 23 in poi“.

Riccardo Tarquini, ha spiegato che l’associazione di cui è presidente: “Prime”, è nata per promuovere eventi culturali, sportivi ed eno-gastronomici come questo dello Spring Food in Ascoli. Ha aggiunto: “Soprattutto abbiamo creato un percorso gastronomico, denominato “Tiello Streetto” che unisce Ascoli ad altre città accomunate dalla medesima iniziativa. Il tour parte da Ascoli ma tocca Viterbo, L’Aquila, Sulmona, Terni e altre città del centro Italia.”

Tarquini ha proseguito: “Allo Spring Food di quest’anno c’è la presenza di piatti internazionali come la paella valenciana e la carne argentina. Riconfermati gli hamburger di cinghiale, il panino con le bombette abruzzesi, ma ci sarà come novità anche la Pinza romana. E’ previsto poi un truck con prodotti siciliani (come gli arancini fritti), un truck con hamburger di carne bovina marchigiana, postazioni con i fritti di altre zone come lo gnocco fritto dell’Emilia Romagna. Come dolci saranno presenti anche quest’anno le crepes anche nella versione salata, e i cannoli siciliani. Poi l’immancabile fritto misto ascolano venduto dallo “scarrozzino”.

Sabato sera ci sarà uno spettacolo musicale a cura della scuola “Lizard” dalle 20,30 in poi. Domenica 7 suonerà invece la band “Direzioni Parallele” sempre dalle 20,30 in poi.

Si ricorda che non esiste un ticket di ingresso ma i visitatori potranno assaggiare i piatti da strada che preferiscono. Domani l’apertura dello Spring Food a piazza Ventidio Basso è prevista dalle 17, mentre sabato 6 e domenica 7 dalle 10 alle 24. 


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.